BI24_FLASH_DAL COMUNE DI BIELLA. Piscina “Rivetti”: il cantiere ha alcuni problemi tecnici e durerà più a lungo

piscina-rivetti-interno-biella-biella24

L’interno della Piscina Rivetti di Biella (foto d’archivio)

(c.s.) Il restyling per la ristrutturazione della piscina interna della Massimo Rivetti richiederà più tempo rispetto a quelle che erano state le previsioni iniziali. Il via libera per l’apertura del cantiere è stato dato il 4 luglio, dopo la determina di aggiudicazione definitiva alla ditta Edilgamma risalente al 13 marzo 2019, e i lavori sono in corso nonostante il subentro di alcune problematiche tecniche che hanno spinto la direzione lavori a richiedere una perizia di variante. L’ufficio tecnico del Comune di Biella tornerà a incontrare a inizio settimana sia la direzione lavori sia l’impresa per individuare una data definitiva di consegna dell’opera. L’intervento da 800 mila euro rientra nel finanziamento del bando per la «Riqualificazione delle periferie».
Sul tema si è subito interessato il sindaco Claudio Corradino: «Durante l’esecuzione dei lavori – spiega il primo cittadino -, si sono riscontrate delle difficoltà di cantiere, tant’è che l’impresa ha richiesto una perizia di variante. Questo comporterà un allungamento dei tempi, su cui l’amministrazione è di fatto impotente. Trattandosi di un lavoro corposo, da 800 mila euro, vogliamo un intervento a regola d’arte che possa durare per il prossimo decennio piuttosto che un lavoro raffazzonato che tra un paio d’anni potrebbe richiedere nuovi provvedimenti».
L’amministrazione ha ben presente i disagi che questo ritardo creerà per i gestori e l’utenza della piscina Massimo Rivetti, anche in virtù dell’inizio della nuova stagione sportiva: «In primis chiediamo scusa agli operatori e agli utenti per questo disguido, il ritardo non è imputabile a una nostra responsabilità ma di fronte a una problematica è giusto che l’amministrazione sia coinvolta e si prenda a cuore la questione». Il sindaco Claudio Corradino aggiunge: «Non appena avremo un quadro preciso sulla consegna lavori, sarà nostra priorità incontrare i gestori della piscina e le varie associazioni che collaborano per cercare assieme una soluzione e ragionare sulle tempistiche».
I lavori in corso riguardano il rifacimento delle guaine della piscina interna e della piscina didattica (dei piccoli) che vedrà anche un incremento della sua profondità per sviluppare l’utilizzo per i corsi di fitness. Alla Massimo Rivetti saranno rifatte anche piastrelle e bagni interni.

I commenti sono chiusi.