BI24_FLASH_GUARDIA DI FINANZA. Mongrando: fino a Biella in taxi, con coca, eroina ed hascisc. Nei guai italiano e rumeno

gdf, blocco spaccio mongrando 002

(c.s.) Nella tarda mattinata di mercoledì 21 agosto i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Biella hanno portato a compimento un’altra attività operativa di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico a seguito di un’autonoma attività info-investigativa i militari hanno sottoposto a controllo un taxi, a bordo del quale viaggiavano due soggetti di giovane età e rispettivamente di nazionalità rumena e italiana.
A seguito di perquisizione, il cittadino rumeno residente a Torino è stato trovato in possesso di gr 1,594 di eroina e, pertanto, segnalato alla competente Prefettura per la violazione dell’art. 75 del D.P.R. 309/90, mentre il cittadino italiano residente a Biella (ove peraltro i finanzieri hanno perquisito anche la casa di abitazione) è stato trovato in possesso di gr. 5,904 di cocaina, gr. 100,67 di eroina e gr. 116,451 di hashish (oltre ad un bilancino di precisione per la pesatura) e tratto in arresto perché colto in flagranza del reato di detenzione ai fini dello spaccio di stupefacenti in violazione dell’art. 73 D.P.R. 309/90.
Le attività descritte rientrano tra i servizi svolti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Biella, finalizzati al controllo del territorio e delle principali vie di accesso al capoluogo laniero, nell’ambito del contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

I commenti sono chiusi.