BI24_FLASH_IL PROGETTO. Biella: i detenuti del carcere, diventeranno sarti e creeranno le divise per la Polizia Penitenziaria

carcere_biella

I detenuti del carcere di Biella, cuciranno e prepareranno le divise per i loro “angeli custodi” della Polizia Penitenziaria. Proprio così, grazie ad un progetto per il reinserimento di chi ha sbagliato e si trova in cella – ma non per questo non ha più diritto ad una vita – un’area della casa circondariale di via Dei tigli è stata allestita una vera e propria sartoria, da cui nei prossimi mesi usciranno ben 7.000 divise nuove di zecca.
Giacche, pantaloni, gonne, verranno confezionati dai 440 detenuti ospitati nella nostra città, grazie ai corsi di formazione organizzati negli ultimi mesi e, soprattutto, grazie ai macchinari messi a disposizione dalla “Ermenegildo Zegna”. E non solo: i sarti avranno un regolare contratto di lavoro che gli permetterà di guadagnare qualche soldo con il loro impegno e, al termine del progetto, riceveranno anche un diploma che sarà loro molto utile, una volta scontata la pena ed usciti di galera.

I commenti sono chiusi.