BI24_FLASH_IL CASO. Biella: paura e mistero al Vandorno, due donne terrorizzate da un gruppo di sconosciuti che urlano ed insultano

polizia-generica-notte-biella24

Notte di… misteri e di terrore, un paio di giorni fa, al Vandorno. Due donne, due amiche una ospite nella casa dell’altra, al momento di salutarsi si sono letteralmente ritrovate di fronte un gruppo di uomini che hanno iniziato ad urlare ed insultare: ombre nel buio, che ovviamente hanno terrorizzato le due amiche…
Fortunatamente, il cancelletto della villa era ancora chiuso e gli sconosciuti non hanno potuto raggiungerle, ma la paura ha impietrito le due donne così tanto, che non hanno neanche pensato di rientrare in casa e si sono nascoste dietro ad una aiuola per quasi due ore, mentre da fuori le voci proseguivano, tra grida, minacce ed improperi.
Raggiunto l’interno della casa a fatica – ormai era quasi mezzanotte – la proprietaria ha contattato il 112 e pochi minuti dopo è arrivata una pattuglia della Polizia, mentre altre due in borghese erano già in zona: non è stato facile tranquillizzare le due donne, ma con calma il personale in servizio ci è riuscito, prima di accompagnare l’amica ospite fino alla sua abitazione.
Il resto della nottata è trascorso abbastanza serenamente, ma al di là dello spavento resta il mistero: chi erano gli sconosciuti che le due si sono ritrovate a pochi metri di distanza? Per quale motivo erano lì? Perché hanno cercato di aggredirle? Nel dubbio, se abitate al Vandorno e siete donne, in questi giorni cercate di non uscire da casa o rientrare da sole!

I commenti sono chiusi.