BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA. Marina Alberghini: “La marcia di avvicinamento del M5S al Pd. Che esce dalle tombe…”

luigi-dimaio-biella24

_Marina Alberghini
Dappertutto, nei giornaloni, nei dibattiti, nell’aria stessa si sente correre un brivido, un fremito, un eccitamento, si assiste a marce di avvicinamento e omaggi tangibili come in EU dei 5 stelle ai PD, i perdenti sinistri sono in effervescenza… escono dai loculi i trombati
dagli italiani, come a Omnibus la 7 ospite d’onore Gentiloni, il Camilleri viene omaggiato che neanche fosse morto Manzoni più Dante Alighieri, e la sua frase sul pericolo fascista ripetuta ovunque anche se il vecchio comunistone non vedeva invece nessun pericolo nel comunismo, anzi, lo auspicava.
Tutto questo perché è in atto la manovra cosiddetta “alla Napolitana”, e cioè a furia di stilettate, insulti, e minacce peggio che le ‘banderillas’ al toro, si vuole portare Salvini a staccare la spina e fare un bel governo sinistro e stelluti alla faccia della democrazia e delle ultime elezioni.
Ovviamente il PD auspica invece elezioni ma chi ci crede, dato che le perderebbe alla grande?Sono scemi sì, ma non fino a questo punto! Evidente che poi sospireranno che “per senso di responsabilità” si formerà il nuovo governo rosso verde e Mattarella sarà contento. Una visione che l’Inferno dantesco in confronto è una bazzecola!

I commenti sono chiusi.