BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA. Federica Ilari: “Quando Stalin infliggeva la morte attraverso la fame, a milioni di ‘Kulaki’…”

stalin

_Federica Ilari
Da sempre il comunismo cerca, spesso riuscendoci, ad insabbiare le scomode atrocità che commette. Non ci dobbiamo stupire difronte a fatti contemporanei, connotati da immorale crudeltà (mi riferisco ai bambini di Bibbiano), poiché il comunismo ha storicamente commesso gravissimi crimini contro l’umanità. Tra essi l’Holodomor, letteralmente “infliggere la morte attraverso la fame”. Ovviamente negato al mondo intero per non disturbare la corsa al potere del comunismo in tutto l’occidente.
L’Holodomor fu deciso politicamente dal regime totalitario di Stalin e strategicamente attuato attraverso meccanismi operativi che portarono alla morte (provocata premeditatamente) dai 7 ai 10 milioni di uomini, donne e bambini tra il 1929 e il 1933. Fu una macchina punitiva messa in atto contro l’Ucraina, le cui terre erano tradizionalmente frammentate in piccole proprietà agricole appartenenti ai Kulaki, cosa inaccettabile per il comunismo che doveva avere sotto il proprio controllo le terre e la produzione.
Il rifiuto alla collettivizzazione comunista diede origine alle prime uccisioni e deportazioni in Siberia e nelle regioni artiche, seguirono l’imposizione di quote altissime da consegnare allo Stato e le confische di tutti i generi alimentari dei contadini da parte delle guardie rosse. Vennero requisiti il grano, la farina, il pane, le verdure e le bestie vennero uccisi, venne proibito il commercio con l’esterno, l’esercito presidiò i confini isolando di fatto l’Ucraina dal resto dell’Urss, trasformandola in un enorme campo di sterminio.
Ne derivò un’enorme carestia che portò milioni di persone alla morte per fame. Stalin riuscì nel suo intento, piegò i kulaki e con loro tutti gli oppositori alla dittatura comunista.
Questo genocidio è stato qualcosa di mostruoso, in termini numerici nettamente superiore a quello perpetrato da Hitler contro gli Ebrei. Degno di ulteriore nota è che, ad oggi, solo 23 paesi hanno riconosciuto l’Holodomor come genocidio e tra questi non vi è l’Italia!

Annunci

I commenti sono chiusi.