BI24_FLASH_CULTURA E DINTORNI. Biella: con “NuovaMente” si parla della maledizione dei Rosacroce e di cibo sano

cibo-sano-biella24

(c.s.) L’associazione culturale NuovaMente propone due incontri ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria, presso la sede di Biella, in Viale Macallè 10 a Biella.
Venerdì 21 giugno, alle 21: “La maledizione dei Rosacroce” con Daniela Zacchi. La Maledizione dei Rosacroce si ispira alla mistica Rosazza nel periodo posteriore alla Parigi del 1614 quando nasce la leggenda dei Rosacroce. La confraternita, fondata nel 1407 da Christian Rosenkreuz, sigilla un patto i cui membri s’impegnano a raggiunge la conoscenza della natura visibile e invisibile per guidare l’umanità verso l’illuminazione. Un patto immortale che porta con sé vittime e segreti, condannando una stirpe di streghe fino ai giorni nostri.
Lunedì 24 giugno, sempre alle 21: “Mangiare bene senza avvelenarci” con Patrizia Guabello. “Siamo quello che mangiamo…”: l’alimentazione è alla base della cultura di ogni popolo, resa unica da tradizioni e riti che ruotano intorno al mangiare e alla tavola, luogo generatore di relazione ed empatia. Ogni acquisto è un’azione che incide sul mercato dandoci l’opportunità di orientare la produzione verso sistemi rispettosi dell’ambiente, a cibi sani per noi e per la collettività. La scelta che facciamo ogni giorno, anzi tre volte al giorno, può divenire rivoluzionaria e portare a una società più equa e più sana. Per prenotazioni 347 0537574 o inviare mail a nuovamentebiella@libero.it.

Annunci

I commenti sono chiusi.