BI24_FLASH_DOPO LE ELEZIONI/4. Candelo, Belossi confermato capogruppo di ‘Città Possibile’: “La questione Tartaglino…”

candelo-belossi-new-biella24

(c.s.) Renzo Belossi è stato riconfermato capogruppo di Candelo Città Possibile nel corso del primo Consiglio comunale del 10 giugno e nel suo intervento introduttivo ha augurato buon lavoro al Sindaco e a tutti i consiglieri, sottolineando – tuttavia – come questa maggioranza corra già il rischio di nascere un po’ azzoppata, con il consigliere Tartaglino che ha minacciato di lasciare la maggioranza sui giornali ma poi in aula é rimasto seduto al suo posto ed ha accettato la delega, semplice e non assessorile, offertagli dal Sindaco.
Belossi in aula ha sottolineato come il problema rimanga e la maggioranza sia comunque in “ostaggio politico” del consigliere che non è stato premiato in virtù delle molte preferenze raccolte e che – per sua stessa ammissione in aula – valuterà ove pertinente di votare compatto con la minoranza. “Non sono certo – conclude Belossi -, rispetto a quanto proclamato invece come un mantra in campagna elettorale da Gelone che l’atteggiamento di Tartaglino significhi avere Candelo nel Cuore!”.
Belossi ha avuto anche modo di ricordare come il consiglio dovrà lavorare per l’interesse comune: “Faremo una minoranza costruttiva, quando esisteranno le condizioni e vi sarà una visione comune da parte di tutti i gruppi, e al contempo opposizione, senza rinunciare in alcun modo alle nostre idee e al ruolo di controllo e di verifica dell’azione amministrativa di questa Amministrazione, anche per vedere fino a che punto ciò che Gelone ha “venduto” in campagna elettorale non fossero solo slogan evanescenti e promesse elettorali senza sostanza”.

Annunci

I commenti sono chiusi.