BI24_FLASH_DAL CIRCONDARIO/1. Candelo: alunni in libertà, per il progetto “Star bene a Scuola” con Gabriella Di Lanzo

foto classi Progetto star bene a scuola

(c.s.) L’attività dalle forze dell’ordine svolta nell’ambito del progetto “Star bene a scuola” dell’Istituto Comprensivo “Cesare Pavese” di Candelo-Sandigliano si propone di fornire, agli allievi della scuola primaria e secondaria di primo grado, gli strumenti per una mobilità sicura e sostenibile con incontri didattici in aula e attività pratiche sul territorio. Il progetto è realizzato grazie ad una stretta collaborazione tra Amministrazione Comunale, Carabinieri, Polizia Locale ma anche Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Protezione civile, etc. Alle attività “indoor” effettuate dalla Polizia Locale e Carabinieri di Candelo si sono affiancate attività pratiche esterne, quali l’uscita con le classi quarte alla scoperta della propria città e l’incontro con le classi prime alla scoperta degli automezzi della Polizia Locale e dei Carabinieri.
Del progetto fa parte anche la giornata della sicurezza stradale, appuntamento ormai atteso da tutti gli alunni delle classi quinte della scuola primaria. L’evento, giunto alla nona edizione, vede la partecipazione di circa 200 allievi, provenienti da nove comuni. Rappresenta un momento di aggregazione e riflessione con le forze dell’ordine, la protezione civile, l’Arma dei Carabinieri, 118, vigili del fuoco, etc…, con prove teoriche e pratiche per pedoni e ciclisti. Al termine delle attività tutti i ragazzi hanno ricevuto la patente di “buon utente della strada”, personalizzata con i propri dati e la fotografia, accompagnata da gadget ed accessori inerenti la sicurezza stradale, nonché oggettistica offerta dagli sponsor aderenti al progetto.
Novità di quest’anno è stata la partecipazione dei Carabinieri forestali. Si è parlato con loro di biodiversità ed ecosistema con tanti consigli da mettere in pratica, a partire dal nostro piccolo, in tema di raccolta differenziata, risparmio energetico e prevenzione incendi.

Annunci

I commenti sono chiusi.