BI24_FLASH_DALLA VALLE CERVO. Miagliano: “Amici della Lana” e “Storie di Piazza”, il programma delle iniziative estive

Lungo il canale Poma

(c.s.) La Rete Museale Biellese apre la propria stagione il 2 giugno. A Miagliano, Lanificio Botto e Villaggio operaio, si parte con l’inaugurazione del nuovo spazio denominato Stamperia in cui sarà attivo il punto d’accoglienza, e sarà visitabile l’esposizione Fuori dal gregge e la nuova versione della mostra PhotoSheep, di cui sono stati decretati i nove vincitori il 22 maggio, in occasione del Convegno Mondiale Pecore colorate.
La stagione estiva 2019 sarà ricca di eventi in Valle Cervo grazie alla collaborazione dei siti museali aderenti alla Rete Museale Biellese che in Valle Cervo si mettono in relazione stretta da quest’anno, proponendo attività culturali, teatrali e musicali. Sinergie museali in Valle Cervo è il titolo che distingue le varie attività e che coinvolge Miagliano, Sagliano, Pralungo, Ronco, Campiglia, S.Giovanni d’Andorno e Rosazza.
Due le associazioni capofila di progetto: Amici della lana con Wool Experience giunta al suo sesto anno e attiva soprattutto a Miagliano e Storie di Piazza che con Storie Biellesi metterà a disposizione della Rete il patrimonio di ricerca teatrale elaborato dal 2005, caratterizzando i vari siti museali con le sue storie di persone e di fatti, da Biella a salire lungo l’asse del Cervo fino a Rosazza.
Storie di Piazza e Amici della lana, coordinati da Manuela Tamietti, affrontano la tematica teatrale e musicale con un occhio alle Storie di Pietra, di acqua e di lana, coinvolgendo professionisti provenienti dal Nord Italia e amatori locali e proponendo momenti di intrattenimento a ingresso libero. Numerose le associazioni locali di teatro amatoriale coinvolte. I progetti hanno l’appoggio di Fondazione Piemonte dal Vivo, Biella Turismo e il patrocinio di vari Comuni, Provincia di Biella e Regione Piemonte. Entrambe le associazioni godono del contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Storie di Piazza anche di quello di Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

PROGRAMMA_
Si parte con la sinergia in rete tra Miagliano e Rosazza il 9 giugno. Alle 14,30 a Miaglano visita al Lanificio e villaggio e a seguire laboratorio sulla feltratura della lana tenuto da Marielle Dumiot di Birc à brac. Alle 16 alla Casa Museo Alta Vale Cervo evento teatrale con Francesco Logoteta che vestirà i panni di Pietro Micca e Cristina Colonna quelli della Clamira della posta, i Sottosopra invece racconteranno la storia del Belrosa. A seguire visita alla Casa Museo.
Il 16 giugno le sinergie si spostano a S.Giovanni d’Andorno e, dopo la visita al Santuario grazie all’Opera Pia laicale, si potrà godere di un momento musicale con Sergio Pugnalin, musicista valdostano ricercatore di musiche tradizionali, diplomato in chitarra sa esplorare il mondo dei liuti tradizionali dell’area mediterranea: mandolino, laoúto, oud, laùd, saz, bouzouki. A spalleggiarlo due attrici dei Nuovi Camminanti: Laura Vittino e Maurizia Mosca, con personaggi che racconteranno storie della Valle. A seguire a Miagliano, alle 17 visita al magazzino della lana sucida con Nigel Thompson.
Il 15-16 giugno Storie di Piazza presenta a Palazzo Ferrero la nuova produzione teatrale “Nel tempo e nei luoghi di Sebastiano” con venti attori coinvolti in un’ ideale prosecuzione del progetto che ha coinvolto Storie di Piazza nella realizzazione della mostra multimediale visitabile a palazzo Ferrero legata a Il Rinascimento Biellese, Sebastiano Ferrero e i suoi figli. In collaborazione con UPBeduca.
Il 30 giugno e il 7 luglio protagonista sarà Massimino Perino nella Gipsoteca di Pralungo, con uno studio dedicato allo scultore e una passeggiata (il 30 giugno) fino a Miagliano con la guida Maria Laura Delpiano. Sempre il 30 giugno incontro a Miagliano alle 17 con l’associazione torinese l’Itala che cambia. Il 14 luglio invece sarà protagonista il Museo della Terracotta di Ronco Biellese con i racconti delle lavandaie. Il 20-21 luglio si parla di streghe moderne nella versione dello spettacolo Riti di luce a Miagliano, musica, teatro e rituali d’amore, in una romantica e luminosa passeggiata lungo la roggia. Il programma prevede altri momenti di incontro e di cultura che verranno dettagliati man mano. Tutti gli eventi hanno il coordinamento e la regia di Manuela Tamietti. Scene e costumi Laura Rossi. Luci e fonica Ted Martin Consoli e Franco Marassi. Prenotazioni e informazioni amicidellalana@gmail.com, info@storiedipiazza.it.

Annunci

I commenti sono chiusi.