BI24_FLASH_DAL COMUNE DI BIELLA. Oggetti smarriti: quello che perdono i biellesi. Trapani, targhe e… borse piene di medicine

biella-palazzo-pella-biella24

(c.s.) Telefoni cellulari, orologi, occhiali, zaini e capi di abbigliamento dimenticati sui bus e anche una borsa di medicinali: sono oggetti che fanno parte di quelli smarriti, in giacenza nell’ufficio al secondo piano della sede comunale di palazzo Pella, in via Tripoli 48. Gli addetti hanno aggiornato l’elenco di ciò che è stato ritrovato e consegnato in municipio: 18 telefonini, quattro orologi, tre paia di occhiali da sole e due da vista, un trapano avvitatore, la targa di un motociclo, un bracciale in argento, due borse in pelle, una borsa contenente medicinali, una valigetta di plastica con una sonda, cinque biciclette, un ciclomotore, venti zainetti contenenti materiale sportivo e vari capi di abbigliamento abbandonati su bus dell’Atap, 10 cartelline da disegno e varie chiavi di auto o di abitazioni.
Chi avesse il sospetto che nell’elenco ci sia qualcosa di suo, può recarsi allo sportello, aperto lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8,30 alle 12,30 e giovedì dalle 8 alle 16. Il cittadino dovrà dimostrare di essere proprietario dell’oggetto in giacenza. Tutti quelli che non vengono reclamati entro un anno e un mese dal ritrovamento possono diventare di proprietà di colui che li ha rinvenuti. Per informazioni è possibile contattare il numero di telefono 015.3507438 o scrivere una email a ufficioeconomato@comune.biella.it.

I commenti sono chiusi.