BI24_FLASH_TERRITORIO E TURISMO: il “Gal Montagne Biellesi”, è diventato una delle “antenne” dell’Università di Montagna

biella-gruppo-europeo-gal-biella24

(c.s.) Il Gal Montagne Biellesi è diventato una delle “Antenne” di Unimont, l’Università della Montagna che ha sede a Edolo e che da anni si occupa, oltre che della formazione degli studenti, di affrontare tutti i temi che hanno a che vedere con i territori montani e le loro caratteristiche e tipicità. Le “Antenne” sono punti che trasmettono in streaming contenuti scientifici e divulgativi riguardanti la montagna in modo bidirezionale, mettendoli a disposizione di tutti gli interessati nelle diverse aree alpine.
La rete di Antenne permette di scambiare idee, proposte e soluzioni per l’interesse comune, secondo un modello collaborativo in cui, se vince uno, vincono tutti. Il Progetto mira a superare le distanze fisiche tra i luoghi, scambiare e condividere saperi e buone pratiche, creare modalità efficaci per far dialogare tutti i soggetti e le comunità che vivono e operano sulle Alpi, sugli Appennini e nelle aree montane d’Europa. Ogni Antenna può trasmettere eventi proposti da Unimont o proporsi essa stessa come promotrice di un seminario, evento o convegno di interesse.
Attraverso il collegamento in rete con l’ente erogante, le Antenne possono trasmettere l’evento in streaming, a prescindere dalla località in cui si trovano e più persone possono collegarsi ed interagire contemporaneamente nell’aula virtuale. Emanuele Ramella Pralungo, presidente del Gal Montagne Biellesi, ha promosso questa importante iniziativa che ha trovato in Unimont un partner collaborativo: “Pensiamo che la crescita del territorio passi anche attraverso un aumento delle competenze e questa collaborazione con l’Università della montagna ci permetterà di fornire direttamente e gratuitamente momenti di formazione qualificata a livello universitario alle nuove imprese e alle imprese già operanti sul territorio”.

Annunci

I commenti sono chiusi.