BI24_FLASH_GLI ALPINI BIELLESI A MILANO. Raduno nazionale 2019: da oggi a domenica il “rito”, tra brindisi e tradizioni

raduno-alpini-aquila-2015-biella24-003

«Non è il luogo che “fa” l’adunata. Siamo noi alpini! Tutti a Milano». Con questo slogan – o meglio, ‘motto’ – nel cuore e sulle labbra, è ufficialmente iniziata la solita, tradizionale, meravigliosa invasione, degli Alpini biellesi per il “rito” del Raduno Nazionale. Il capoluogo lombardo, da oggi fino a domenica, sarà invaso da centinaia di migliaia di Penne nere provenienti da tutta Italia e dall’estero, ma come al solito la ‘pattuglia’ biellese saprà ritagliarsi un ruolo importante, sia nel momento solenne della sfilata, che nel folle, allegro divertimento che la precede.
E come ogni anno, alla vigilia del Raduno nazionale, prima ancora delle cifre, dei presenti, dei camper, dei litri di vino… contano le parole, quelle scritte negli striscioni, con cui sfileranno gli alpini lanieri. Per l’edizione del centenario, saranno quattro: “Per il bene dell’Italia altri cento anni di alpini”, “Sospensione della leva, perdona perché non sanno quello che fanno”, “Siamo a quota 100 ma non andremo in pensione” ed il classico, immancabile Tücc’Ün, tutti uniti”. Al raduno milanese, parteciperanno come da prassi tanti sindaci e tanti politici, ma anche le fanfare alpine “Penna nera”, della Valle Elvo e di Pralungo.

Annunci

I commenti sono chiusi.