BI24_FLASH_ASPETTANDO LE ELEZIONI/2. Biella: cinque candidati e 14 liste presentate a palazzo Oropa. Ora la Prefettura

elezioni generica

(c.s.) Cinque candidati sindaci e quattordici liste: sono i numeri che caratterizzeranno le elezioni amministrative in programma domenica 26 maggio, dopo la “due giorni” dedicata alla consegna della documentazione a palazzo Oropa. Dalle 8 di venerdì 26 alle 12 di sabato 27 aprile, la sala gruppi al secondo piano del municipio ha ospitato il via vai dei rappresentanti delle compagini politiche che parteciperanno al voto.
Per rendere ufficiali le loro candidature serve un ultimo passaggio, la verifica dei documenti e delle firme (ogni lista ne doveva raccogliere 200 a sostegno della compagine) da parte della Prefettura. Alla poltrona di sindaco aspirano in cinque. Il primo cittadino uscente Marco Cavicchioli sarà sostenuto da quattro liste, che si riconoscono nel centrosinistra. Quella del Partito Democratico è l’unica politica, mentre le altre tre sono civiche: Patto per il Biellese, + Grande + Biella e Voglio Sinistra.
Tra gli sfidanti c’è l’attuale sindaco di Cossato Claudio Corradino, a rappresentare una coalizione di centrodestra con Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e la lista civica Corradino Sindaco. Dino Gentile, primo cittadino nella legislatura dal 2004 al 2009, è alla guida di una coalizione di liste civiche: Buongiorno Biella, Lista Civica Biellese, Biella è Gentile e Uniti per Biella.
Alessandro Pizzi e Giovanni Rinaldi sono sostenuti da una lista ciascuno, il primo per la lista civica Onda Verde Biella e il secondo per il Movimento 5 Stelle. Si voterà nella sola giornata di domenica 26 maggio, in concomitanza con le elezioni europee e regionali, dalle 7 alle 23. Saranno assegnati i 32 seggi del consiglio comunale.

Annunci

I commenti sono chiusi.