BI24_FLASH_IL CASO. Biella: un fantasma dal passato per Dino Gentile… L’ex titolare del Goa Boa: “Mi ha rovinato…”

biella-campagna-elettorale-gentile-biella24-003

_Roberto Scucca
“Dino Gentile ha fatto sì che chiudessi il ‘Goa Boa Summer’ che doveva tenersi all’interno dello stadio, dopo avermi dato alcuni mesi prima la licenza… A distanza di anni, mi sto ancora leccando le ferite e sto ancora cercando di rifarmi una vita, perché quella persona, la vita l’ha rovinata sia a me che ai miei figli”.
Diego Bonomo, ligure di origine, ex calciatore di serie D, per alcuni anni ha gestito, con successo, il “Goa Boa Bar” di piazza Adua, dopo essersi trasferito da Savona nel Biellese… per motivi di cuore: un locale piccolo e particolare, che per lungo tempo è stato il luogo dell’aperitivo e non solo, per tanti biellesi.
Poi, inaspettatamente, l’inizio della fine: Bonomo decide di fare qualcosa per la città che lo ha adottato. E chiede al Comune di poter realizzare un locale estivo all’aperto – il “Goa Boa Summer” – nel piazzale che si trova all’entrata dello stadio “Pozzo Lamarmora”. Ed il Comune gli dice di sì.
L’idea è ottima: un posto centrale, che i giovani della città possono raggiungere anche senza usare l’automobile. Una location spaziosa per creare un sacco di eventi e tante serate all’insegna della musica e del divertimento. Ma ai residenti della zona, la cosa non piace fin da subito…
Ed a poche settimane dall’inizio dell’attività, l’allora sindaco Gentile si presenta, in piena serata, con la Polizia locale e con una raccolta di firme dei cittadini. Dopo aver dato l’ok a questa iniziativa bella ed intelligente, per farla breve, l’Amministrazione comunale volta le spalle a Bonomo.
Che ci rimette un sacco di soldi; che va in crisi anche con il bar, con la famiglia, con se stesso, fino ad essere costretto a fare ritorno nella sua Liguria, dove oggi vive e da cui, grazie al suo post pubblicato su “Facebook”, è diventato da giorni uno scomodo “fantasma del passato”, per Dino Gentile e le sue liste civiche…

Annunci

I commenti sono chiusi.