BI24_FLASH_DALL’OSPEDALE/1. Chirurghi da tutta la Lombardia e dalla Sicilia, per imparare ad operare con la tecnica Trilogy

ospedale-chirurghi-corso-biella24-001

(c.s.) Nove chirurghi italiani, di cui sette da ospedali lombardi, a Biella per apprendere la tecnica Trilogy: il Blocco Operatorio dell’Ospedale, infatti, dal 2015 è sede di corsi formativi chirurgici per diverse specialità. Le lezioni si sono svolte su due le giornate, il 17 ed il 18 Aprile 2019, interamente dedicate all’addestramento teorico e pratico su questa tecnica innovativa per la cura delle #emorroidi, in quanto “mininvasiva” (perché basata sulla dearterializzazione). Hanno partecipato al corso chirurghi proctologi da Galliate, Vimercate, Melzo Milanese, Rho, Garbagnate, Romano Lombardo e Sesto San Giovanni e da Agrigento. I docenti, sono invec stati Roberto Perinotti, Responsabile della Struttura di Chirurgia Colorettale e Proctologica e Mauro Pozzo, Coordinatore Nazionale Unità di Coloproctologia affiliate alla Siccr. Questa attività rientra pienamente nella strategia dell’Asl di Biella volta alla valorizzazione e all’ottimizzazione del blocco operatorio, dotato di sale e tecnologie all’avanguardia. Il Blocco Operatorio dell’Ospedale è al momento l’unico in Piemonte in grado di condividere in videoconferenza le sedute chirurgiche da tutte le sale con l’aula didattica. Questa possibilità rappresenta un’opportunità fondamentale per la formazione del personale medico. La Fondazione CR Biella ha donato al nosocomio un sistema di integrazione per ciascuna delle undici sale operatorie e per sette ambulatori.

Annunci

I commenti sono chiusi.