BI24_FLASH_IL CASO. Casa Pound: “Biella città sicura? I continui vandalismi contro la nostra sede non contano vero?…”

biella-scritte-anti-casa-pound-biella24

_Casa Pound Biella
Per il Sindaco Cavicchioli Biella è una città sicura. Peccato che da qualche mese la nostra sede (di un movimento legalmente costituito, che si presenta a democratiche elezioni, con regolare contratto d’affitto) è presa da mira con atti vandalici dai soliti sinistri che si definiscono “antifascisti”.
Scritte, minacce, lettere, intimidazioni e tanto altro, tutto documentato e denunciato (contro ignoti) puntualmente, sia da noi che dagli inquilini dei palazzi vicini che sanno benissimo di chi è la colpa, ma che il Sindaco attuale finge di ignorare. Per non parlare poi dei bivacchi nei parchi, degli accattoni di fronte ai supermercati, nei posteggi, al mercato…
Anche per questo ci vogliamo candidare alle Elezioni biellesi: non vogliamo lasciare il dibattito a chi usa Biella per proprio uso e consumo politico. Noi stiamo con la gente normale, che si ribella alla mafia antifascista come a quella dei parcheggiatori abusivi e simili.

Annunci

I commenti sono chiusi.