BI24_FLASH_FUCINA TERRITORIALE: ecco i premi 2019 ai biellesi che si sono distinti, da Sebastiano Reale a Barbara Capizzi

Loretta Leardini

(c.s.) Ritorna l’ appuntamento annuale dell’ ambito riconoscimento “ Premio Fucina “ . Anche in questa occasione verranno premiate persone che si sono distinte per la loro dedizione a perseguire obiettivi di grande valore culturale e lavorativo.
Il presidente del sodalizio Luca Stecchi ha sempre riversato nell’Associazione Culturale Fucina Territoriale Biellese (in cui versa particolare impegno e professionalità), una meticolosa attenzione a questo pregiato riconoscimento, presiedendo una commissione che di Anno in Anno sceglie scrupolosamente i candidati e a sua volta ne discerne i premiati.
A coadiuvarlo il Vicepresidente Fabrizio Salani e i consiglieri :Marina Colombo, Fabrizio Salani, Daniela Cerlati, Mery Scorteccia e Alessio Ercoli.
Presentatrice di questo pregiato evento la dottoressa e filosofa Roberta Invernizzi, già anchorman dei Premi Fucina 2018 e della Conferenza culturale i Predatori del Tempo Perduto. Una collaborazione con il sodalizio guidato da Luca Stecchi sempre più contigua e nello stesso tempo capace di portare grandi emozioni al territorio biellese.
Ecco i nomi del Premio Fucina 2019:
Sebastiano Reale: ideatore di Acqua&Farma , innovativo sistema di idratazione per sportivi e non. Da qui nasce il sistema Hado (brevetto biellese di Sebastiani Reale) un sistema unico al Mondo nel suo genere in grado di produrre acqua idrogeno alcalino antiossidante con passaggi di calcio, magnesio e potassio. Ecc. Si parla di Hado nelle riviste scientifiche più prestigiose e a livello planetario come fornitore delle Olimpiadi di Tokio. Una vita spesa per l’innovazione quella di Sebastiano Reale, i cui risultati danno lustro a tutto il Biellese. Di recente il dott. Reale ha ricevuto la nomina come docente nella prestigiosa scuola di formazione Saint George School.
Motivazione del premio: per i suoi meriti scientifici. ha saputo coniugare la passione per la ricerca e l’innovazione con alti valori umani.
Barbara Capizzi: celebre cantante Biellese, vanta nel suo passato collaborazioni con artisti e musicisti di caratura internazionale. Insegnante di musica e di attività ludico terapeutiche. Direttrice artistica del gran galà di beneficenza Aism 2018 e presentatrice di eventi benefici sul territorio e presso il polo ospedaliero Regina Margherita di Torino. Barbara, ha da poco iniziato un nuovo importante progetto dal nome significativo: “ mamma che in…Canta”. Un progetto che vede come protagonisti mamme e bambini. Il cui scopo è quello di stabilire attraverso il canto un contatto profondo e stimolando la relazione tra madre e figlio. La sig.ra Capizzi è da tempo impegnata nel sociale.
Motivazioni del premio: per la sua alta creatività artistica. Ha saputo coniugare la sua passione per la musica con le sue grandi doti canore, amalgamando il tutto con elevati valori etici.
Loretta Leardini: dirigente del Centro Trasfusionale di Biella , nostro fiore all’ occhiello del territorio biellese. La dottoressa Leardini, si occupa del registro dei donatori di midollo osseo dal 1989 quando si è costituito il registro Italiano che ha sede presso l’Ospedale Galliera di Genova. Sempre a livello sanitario, la dottoressa, ha tenuto diversi seminari d’informazione sulla donazione di sangue e del Midollo Osseo agli studenti dell’ultimo anno delle Scuole Secondarie Superiori della Provincia di Biella.
Motivazioni del premio: per i suoi meriti nel campo sanitario. esempio di una coniugazione perfetta fra dedizione e passione. orgoglio del territorio biellese.
Laura Martini: Direttore responsabile di Alpi TV che ha come finalità la produzione e realizzazione di programmi televisivi locali a carattere sociale, economico, politico, religioso, di formazione professionale, di promozione turistica e svolgimento delle relative attività radiotelevisive e di telecomunicazioni. Promozione del territorio biellese, anche attraverso la collaborazione con altre emittenti, al di fuori della provincia. Gestire le attività attraverso l’impiego di personale. Volto noto a tutti i biellesi, ci accompagna ogni giorno all’ interno delle notizie e degli avvenimenti del territorio.
Motivazioni del premio: per i suoi meriti nel campo dell’informazione televisiva. Ha saputo coniugare la passione per il proprio lavoro con una grande qualità divulgativa contribuendo a valorizzare il territorio Biellese. A breve verrà comunicata la data della consegna dei premi ma si può già anticipare che sarà un avvenimento ricco di entusiasmo.

Annunci

I commenti sono chiusi.