BI24_FLASH_DAL FONDO EDO TEMPIA/1: Le magliette V2 e un dessert da Mov-Ing, a sostegno di GenomicArt e ricerca sul cancro

Laboratorio di genomica e arteterapia con Mov-Ing e V2

(c.s.) Una linea speciale di magliette firmate da V2 e un dolce con regalo nel menu del ristorante Mov-Ing di via Milano a Biella: il progetto GenomicArt, che mescola arte, ricerca scientifica e beneficenza, riparte con una primavera speciale. Le opere realizzate dai laboratori di genomica e arteterapia della Fondazione Tempia, mostrate al pubblico per la prima volta lo scorso settembre, sono protagoniste di due nuove iniziative che saranno presentate in contemporanea proprio al Mov-Ing domenica 7 aprile alle 18, a un aperitivo (costo 10 euro, prenotazione consigliata al 348.1513721 anche via WhatsApp).
Ad accogliere i presenti ci penserà l’albero simbolo del Fondo Edo Tempia, rielaborato da Paolo Barichello, artista e titolare del locale di Chiavazza. Una versione in piccolo sarà la protagonista del suo dessert speciale: «Le foglie» racconta «saranno come piccoli vassoi, ognuno dei quali ospiterà un “cioccolatino” che fa parte del piatto. E invece delle tradizionali posate, i nostri ospiti useranno una pinzetta, strumento di uso comune in un laboratorio, a richiamare il lavoro quotidiano delle ricercatrici». Una commistione che ricorda anche quella che ha dato origine a GenomicArt, le cui opere sono rielaborazioni di immagini al microscopio di cellule, realizzate dallo staff del laboratorio di genomica insieme alle esperte del laboratorio di arteterapia del Fondo Edo Tempia. Le due strutture sono “vicine di casa” nella sede biellese di via Malta. Chi ordinerà il dessert, presente da lunedì 8 nel menu di Mov-Ing, riceverà in omaggio un pannello con uno dei disegni di GenomicArt e la certezza che parte del prezzo pagato per il dessert finanzierà la ricerca contro il cancro. Il pannello, di dimensioni 17×20 centimetri, può diventare anche un quadretto da appendere e un cliente affezionato può provare a completare la collezione delle dodici tele.
I lavori variopinti del progetto scientifico-artistico sono diventati anche un dettaglio della linea speciale di magliette unisex pensata da V2. Le immagini rielaborate delle cellule coloreranno il taschino delle t-shirt prodotte dall’azienda biellese. «È uno stile che si fonde bene con il nostro» spiega Francesco Vitale, uno dei fondatori «ed è in linea con il nostro pubblico, che va dai 15 ai 40 anni. Abbiamo preso le opere delle ricercatrici e le abbiamo trasformate in un tessuto stampato. Saranno un dettaglio ben riconoscibile di questa linea speciale di abbigliamento e l’inizio di una collaborazione che siamo lieti di avere avviato». Queste magliette avranno inoltre una etichetta aggiuntiva, che spiega il progetto GenomicArt e il messaggio contenuto nell’iniziativa, e si trasforma in un colorato segnalibro. Anche le magliette saranno presentate all’evento di domenica 7. Saranno disponibili sia al Fondo Edo Tempia (per info: genomicart@fondazionetempia.org) sia sui canali di vendita di V2, nel negozio di via Italia 71/b a Biella o via internet all’indirizzo store.v2brand.it.

Annunci

I commenti sono chiusi.