BI24_FLASH_SANITA’ NELLA BUFERA. Ponderano e Cossato vogliono una conferenza dei sindaci per affrontare i problemi

cossato-claudio-corradino-biella24

Ponderano e Cossato ed i loro sindaci Elena Chiorino e Claudio Corradino, uniti insieme a tanti altri comuni del Territorio, per “costringere” il loro “collega” biellese Marco Cavicchioli, a convocare al più presto la Rappresentanza e la Conferenza dei Sindaci Asl della nostra Provincia, per parlare seriamente delle condizioni della Sanità laniera.
L’ordine del giorno, sottoscritto anche dai primi cittadini di Andorno, Candelo, Castelletto, Gifflenga, Mezzana Mortigliengo, Mottalciata, Netro, Pralungo, Rosazza, Sala, Salussola, Tavigliano, Torrazzo, Valdengo, Veglio e Zubiena, è composto di quattro punti e propone l’audizione dell’Ordine dei Medici di Biella, del dottor Aurelio Malabaila, Direttore Facente Funzioni del Laboratorio Analisi di Biella, della Rappresentanza sindacale confederale Cigl, Cisl e Uil, al termine dei quali si dovrà ufficializzare un “documento sanità” condiviso da tutti.
“Mentre accogliamo positivamente la notizia che la richiesta dell’ospedale universitario sia stata accolta dalla Regione Piemonte così come noi Sindaci avevamo richiesto in un documento prodotto nel 2016 – spiegano Chiorino e Corradino – è invece inaccettabile che ad oggi i Sindaci biellesi non siano stati resi partecipi delle scelte che la Regione Piemonte ha definito e che sta vagliando in merito alla nostra sanità e al futuro del nostro ospedale”.

Annunci

I commenti sono chiusi.