BI24_FLASH_LA SETTIMANA DEL GLAUCOMA. Biella: una malattia “subdola”, che si combatte soltanto con la prevenzione

unità mobile oftalmica

Da ieri e fino al 16 marzo, torna nel nostro Territorio la “Settimana del Glaucoma”, con le sue iniziative per prevenire e curare, questa particolare e diffucissima malattia dell’occhio. Come da tradizione ormai consolidata, quindi, fino a sabato l’Unità Oftalmica Mobile dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, sarà presente nel cortile della Provincia di Biella, a disposizione di tutti per check-up oculistici e informazioni.
“Il glaucoma – spiega il presidente regionale di Uici, Adriano Gilberti – interessa un milione di persone in tutta Italia e colpisce soprattutto dopo i 40 anni. Si tratta di una patologia subdola, in quanto inizialmente non presenta sintomi. Sappiamo purtroppo che otto persone su dieci non si sottopongono a visite regolari. Da qui l’importanza della prevenzione, che per una settimana ci impegniamo ad offrire gratuitamente alla popolazione attraverso check-up oculistici gratuiti”.
Sarà una settimana impegnativa ma importante, insomma, per la comunità biellese dei ciechi e degli ipovedenti: sensibilizzare, nel caso di questa patologia, è infatti fondamentale quanto complicato: “Vogliamo ribadire ancora una volta l’importanza della prevenzione – conclude Gilberti – perché di fronte a una diagnosi di glaucoma, intervenire in modo tempestivo può fare la differenza”.

Annunci

I commenti sono chiusi.