BI24_FLASH_IL DELITTO DI TORINO: le indagini restano ferme, ma la Procura del Capoluogo indaga su di una “fuga di notizie”…

stefano-leo-new-biella24

“In relazione alla pubblicazione, su alcuni quotidiani di oggi, di notizie concernenti il contenuto di un video relativo ai luoghi in cui si è consumato l’omicidio di Stefano Leo il 23 febbraio 2019, la Procura della Repubblica comunica di aver aperto un fascicolo a carico di ignoti per il reato di cui all’articolo 326 codice penale”.
E’ la nota stampa divulgata, in questi giorni, dal Procuratore Vicario di Torino Paolo Borgna, in merito alle notizie sull’omicidio del biellese Stefano Leo, apparse su alcuni giornali (di Torino). Mentre le indagini per catturare il killer del commesso 34enne non decollano, insomma, la Procura di Torino focalizza la sua attenzione sul… lavoro fatto fin troppo bene di qualche collega del Capoluogo.

Annunci

I commenti sono chiusi.