BI24_FLASH_IL PERSONAGGIO. Masserano: Ivan Bono, lo “scultore alchimista” che premia i sub che sfidano le pronfondità

masserano-ivan-sub-biella24-001

Edoardo Sbaraini e Gabriele Succi, sono due sub di Santa Margherita Ligure che coniugano ogni giorno, attraverso la loro ditta di lavori subacquei, la loro passione per le immersioni con la vita di tutti i giorni. Qualche tempo fa, durante una immersione nel mare di Portofino, sono riusciti a ritrovare alcune anfore di fattura gallica, che dovrebbero “nascondere” l’esistenza anche di un relitto.
Ovvio che il premio “ApneaWorld” 2019, non potesse che andare a questi due “purissimi” amanti del mare e delle profondità. Edoardo e Gabriele, sabato scorso, hanno quindi ricevuto dalle mani del primatista mondiale Gianluca Geloni, sul Palco Maiorca di Milano, i prestigiosi ed unici trofei, realizzati a mano dallo “scultore, pittore ed alchimista” biellese Ivan Bono: una pinna “caudale” rivolta verso l’alto, che sta a significare, come spiega lo stesso artista, “Il legame tra immanente (l’aria, il visibile) e trascendente (le profondità, il celato)”.

I commenti sono chiusi.