BI24_FLASH_DAL COMUNE DI BIELLA: parco-giochi, pista ciclabile e strada nuova, così cambia il campo sportivo di Chiavazza

viacollocapraprolungamento

(c.s.) Vale 1,4 milioni di euro il maxi-investimento su Chiavazza a cui la giunta ha dato il via libera nella seduta di lunedì 21 gennaio: l’intervento cambierà completamente il volto dell’area tra il campo sportivo, la ferrovia Biella-Novara e il torrente Cervo con la realizzazione di un parco giochi, di una pista ciclabile che si connetterà a quella che parte dai giardini Zumaglini e soprattutto di una nuova strada, che connetterà via Collocapra a viale Venezia e al piazzale della stazione ferroviaria. La spesa è parzialmente coperta dai fondi del piano periferie per Riva e Chiavazza e, per questo, dopo la seduta di giunta le tre delibere con i progetti esecutivi sono state mandate a Roma per completare la documentazione per ottenere i fondi.
L’intervento si unisce a quello già in corso, che prevede la costruzione di nuovi spogliatoi per il campo sportivo e che vale circa 400mila euro. A questo primo lotto se ne sommano due. Quello da 900mila euro prevede il rifacimento dell’intero campo sportivo, insieme all’impianto di illuminazione e alle strutture al suo servizio. Avrà un impatto rilevante sull’aspetto del quartiere invece il terzo lotto, che vale 360mila euro e che comporterà il prolungamento di via Collocapra fino a viale Venezia, creando una nuova strada che unisce quella zona a via Milano da due lati. Parallelamente alla strada – ed è questo il quarto progetto che riguarda la zona – sarà realizzata una pista ciclabile che si connette a quella che scende da Biella, già in fase di realizzazione e i cui lavori, lungo via Cernaia, riprenderanno in primavera. L’investimento da 120mila euro comprende anche la realizzazione di un parco giochi adiacente al campo sportivo. Tutti e tre i nuovi lotti sono arrivati al progetto esecutivo: il prossimo passo dell’iter amministrativo sarà la gara d’appalto.
“Forse è uno dei progetti dall’impatto più evidente tra quelli del piano periferie di Riva e Chiavazza” afferma il sindaco Marco Cavicchioli. “Non solo accontenteremo le necessità delle società sportive e della Chiavazzese in particolare, la principale utente del campo sportivo, ma trasformeremo la zona in modo da renderla accessibile e fruibile soprattutto dalle famiglie”.

I commenti sono chiusi.