BI24_FLASH_L’ITALIA VISTA DA BIELLA. Sandro Delmastro: “Un prete che cancella il Presepio, non può più essere chiamato prete!”

biella-sandro-delmastro-biella24

_Sandro Delmastro delle Vedove
Cari amici, nessuno di noi avrebbe mai immaginato che anche i preti (anzi, soprattutto i preti!) potessero arrivare al punto di ‘cancellare il presepe’ di loro iniziativa! leggete con attenzione questo articolo tratto dal quotidiano “La Verità” di oggi 4 dicembre 2018 alla pagina 9. Se, come il sottoscritto, sentite la nausea ed il disprezzo, da cattolici convinti o comunque da ‘laici’ rispettosi della nostra religione, per questa razza letteralmente infame di preti (ovviamente limitatamente a quei sacerdoti che si permettono di ‘scioccare’ bambini e genitori con ‘performances’ di questo genere!) restate in attesa: per quanto mi riguarda non avrei esitazione ad entrare in chiesa ed a cercare di cacciare, anche con un ceffone, un eventuale prete infame di questo genere. Ancor più, naturalmente, mi sento di rispettare e di amare sacerdoti ‘tradizionalisti’!

I commenti sono chiusi.