BI24_FLASH_ “GLOBAL COMPACT”? NO GRAZIE/2. Patrick Peratello, Fdi: “IL 10 e 11 dicembre, in Marocco, non si deve firmare!”

biella-fdi-patrick-peratello-biella24

_Patrick Peratello (Fratelli d’Italia)
Il Global Compact for Migration è un Documento ONU che afferma che “gli immigrati sono fonte di prosperità, innovazione e sviluppo”, cioè sono delle “risorse”. Questo Documento sarà siglato il 10-11 Dicembre a Marrakech durante la conferenza delle Nazioni Unite.
Le Nazioni che firmeranno questo “Patto Globale” s’impegnano ad accogliere qualsiasi tipo di Migrante, senza poter far più alcuna politica di controllo dei flussi migratori, giacché introduce negli ordinamenti Nazionali un principio surreale, secondo il quale l’immigrazione è un diritto fondamentale per qualsiasi essere umano.
Stati Uniti, Australia, Ungheria, Austria, Svizzera e Polonia hanno già dichiarato di non voler sottoscrivere questo “Patto”, perché firmarlo, significherebbe perdere il Diritto di difendere i confini nazionali. E l’Italia? Il Governo “del cambiamento” volendo firmare il Documento sembrerebbe voglia
far retromarcia proprio sull’unico punto di “cambiamento” che lo contraddistingue dai governi passati, cioè la lotta contro l’immigrazione incontrollata. Fratelli d’Italia dice NO all’Immigrazione incontrollata promossa dal Global Compact, ma soprattutto vuole che l’Italia rimanga sovrana dei propri confini nazionali.

I commenti sono chiusi.