BI24_FLASH_DA ANCI PIEMONTE. L’associazione è in lutto per la scomparsa di Pietro Avetta, papà di Alberto. Fu sindaco per 34 anni

anci-pietro-avetta

_Riceviamo da Anci Piemonte e pubblichiamo:
Circondato dall’affetto della propria comunità, si è spento questa mattina all’età di 88 anni Pietro Avetta, padre del presidente di ANCI Piemonte, Alberto. Nato il 21 settembre 1930, Pietro Avetta ha amministrato il Comune di Cossano Canavese per 40 anni, prima come
vicesindaco (dal 1964 al 1970) e poi come sindaco (dal 1970 al 2004), dando impulso alla realizzazione di importanti opere pubbliche come la rete fognaria, l’asfaltatura delle strade comunali e intercomunali, la metanizzazione dell’abitato, la sostituzione delle condotte idriche principali, la costruzione di un nuovo pozzo per l’acquedotto, la costruzione di Piazza Don Mario Ferraris e del Centro Socio Culturale di via Torino, il restauro della torre campanaria, la realizzazione di nuovi impianti sportivi in Regione Sant’Anna, la costruzione di nuove piazze da adibire a parcheggi in regione Crosa, Valera e Cascine e del monumento ai Caduti.
Si è adoperato per mantenere a Cossano la Scuola dell’Infanzia e la Primaria, ampliandole con la realizzazione di una mensa. Ha contribuito alla creazione della biblioteca comunale e dell’Archivio Storico Giulia Avetta, oltre che della nuova sede municipale. È stato un sindaco autorevole, di grande sensibilità, impegno e passione, totalmente dedito alla crescita della sua comunità. L’ANCI Piemonte partecipa commossa al dolore del presidente Alberto Avetta e della sua famiglia. I funerali di Pietro Avetta si svolgeranno sabato 24 novembre, alle ore 14:30, nella chiesa parrocchiale di Cossano Canavese.

I commenti sono chiusi.