BI24_FLASH_L’ITALIA VISTA DA BIELLA. Sandro Delmastro: “Il clima è sempre più pazzo: un anno di disastri… ma cosa sta accadendo?”

biella-sandro-delmastro-biella24

_Sandro Delmastro delle Vedove
Ma che cosa sta succedendo, meteorologicamente, sulla nostra penisola? Eravamo con amore e con affetto abituati a quella che chiamavamo persino, con grande dolcezza, ‘la nostra bella Italia’, oggi ormai assolutamente irriconoscibile, ‘sfigurata’ e certamente cambiatissima. Sventure, flagelli e disastri hanno caratterizzato paurosamente l’anno in corso, abbattendosi su un territorio che, per interi secoli, non ha mai conosciuto disastri così estesi; forse è opportuno chiederci che cosa è accaduto e quel che sta, giorno dopo giorno, capitando. Vi sono giornali quotidiani e periodici che incominciano a chiedersi se non vi siano ragioni che offrano razionali e scientifiche spiegazioni alle alluvioni, alle fortissime ed improvvise trombe d’aria e persino alla incontenibili mareggiate: noi non eravamo di certo abituati ad una meteorologia così violenta ed in contrasto con l’immagine della nostra ‘bella Italia’.
Forse cominciamo a pagare anche il prezzo della vergognosa trascuratezza con la quale abbiamo accettato il principio secondo cui eravamo già in possesso, piuttosto baldanzosamente, di tutte le ‘regole’ che dovevano assicurarci la più tranquilla serenità ed il più ampio ‘godimento’ del nostro territorio. Ma credo invece che valga la pena di chiederci se non vi siano grandi e radicali ‘novità’ anche dal punto di vista della meteorologia e se dunque il clima, anche per il prossimo futuro, non sia prossimo alla
reiterazione di tutto ciò che abbiamo visto questa primavera, questa estate, quest’autunno e questo inverno: se così fosse, dovremmo prendere in esame la qualità della nostra vita e dovremmo concludere che non si potrebbe più parlare della nostra ‘bella Italia’, ma soltanto della nostra ‘Italia’!

I commenti sono chiusi.