BI24_FLASH_CATTOLICI OGGI/1. Biella: i 120 anni di San Cassiano e gli esempi della comunità di Riva e di San Giovanni Bosco

biella-120-anni-san-cassiano-biella24-001

_Fratel Emanuele Dondolin
Grazie Sanca! Questo è il monito di chi abita in Riva. Un grazie profondo arriva dal parroco, da Paolo Robazza e da tutti coloro che hanno deciso di rendere un quartiere una vera propria comunità. Se si parla con alcuni partecipanti e gli si chiede il significato della manifestazione senti risposte che non possono non toccare il cuore. C’è chi ha definito la parrocchia una casa e chi una comunità e ancora una famiglia. Per chi conosce bene il luogo pur non essendo della parrocchia del quartiere cittadino si sentono parole come accoglienza e luogo di fraternità.
Se il Vescovo di Biella Monsignor Roberto Farinella ha invitato a prendere esempio da questo Santo patrono dei giovani, Don Bruno Ferrero ne ha tratto la storia. Difficili da raccontare i sentimenti di questa comunità parrocchiale nata 120 anni fa ma certamente l’ umiltà e la fraternità per non citare l’ accoglienza ne erano di casa insegnando così a tutti il valore della famiglia come società di bambini giovani e anziani saggi per la vita del nostro Paese.

I commenti sono chiusi.