BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA. Orcelletto, Spaudo, Casula: “Impariamo a credere al Nobel per l’economia Joseph Stiglitz…”

Joseph-Stiglitz

_Attilio Orcelletto, Raffaella Spaudo, Piero Casula
Stiamo cercando qualcuno che, con grande autorevolezza, decida di collegarsi a noi perché onestamente siamo stufi di sentire raccontare balle ‘alla grande’ dai politici del continente per quanto concerne la politica che riguarda i Paesi europei. La verità, poi, è che le bugie sono così grosse che i ‘leaders’ addirittura… se le dimenticano, cosicché di fatto la credibilità dell’Europa è crollata, ed ormai è quasi pari … a zero!
Da poche settimane avevamo francamente creduto (e questo dimostra quanto siamo ancora ingenui!) , conformemente e coerentemente ai quotidiani di parecchie Nazioni, ed in particolare dell’Italia, che la Grecia fosse fortunatamente uscita dalla gravissima crisi in cui versava, quasi senza speranze, di uscirne: ora si diceva in tono certamente rassicurante che la repubblica greca aveva fatto buon rientro fra le Nazioni cosiddette ‘normali’. Non solo: proprio la Grecia sarebbe riuscita a rientrare nel gruppo degli Stati ‘buoni’, sicché ‘conveniva’ anche a noi Italiani rapidamente abbandonare la posizione di contrasto con l’Unione Europea e riattivare l’amicizia con tutte le potenze ‘che contano’.
Quel che più conta sono è prendere in esame quel che scrivono i soggetti come il Premio Nobel per l’economia nel 2001 Prof. Joseph Stiglitz, che improvvisamente ci ha informati che “in Grecia il Pil è del 25% inferiore rispetto all’avvio della crisi, che la disoccupazione giovanile è al 50%, che il sistema sanitario è del tutto devastato”.
Come hanno scritto alcuni giornali (ma sono in verità pochissimi e si contano sulle dita di una mano) vi sono soggetti che hanno pesantissimi interessi economici e che quindi ritengono ‘utile’ (a loro, naturalmente!) appoggiare e rafforzare i ‘plutocrati del momento’, alla faccia degli interessi di milioni di poveri risparmiatori e di ancor più poveri lavoratori! Cerchiamo insieme di farla finita con questa schifezza di rapporti sconci, vergognosi e volgari ed in malafede e di avere la forza per imporci come si conviene a coloro che nulla hanno da nascondere e tutto hanno da vivere tranquillamente e serenamente.

I commenti sono chiusi.