BI24_FLASH_L’ITALIA VISTA DA BIELLA. Sandro Delmastro: “In questo Paese, ci mancava ancora la stupidaggine del ‘fascistometro’…”

biella-sandro-delmastro-biella24

_Sandro Delmastro delle Vedove
Ecco che pare sia spuntata una nuova idiozia storico-politica di proporzioni difficilmente eguagliabili. Si tratta della solenne invenzione del cosiddetto “fascistometro” che, nel breve volgere di due soli minuti, realizza un ‘test’ basato su domande apparentemente intelligenti ma in realtà cretine, del resto come tutti coloro che si sottopongono volontariamente alla prova. Io, naturalmente, dovrei teoricamente rispondere a tutte le domande… con il pieno dei voti, visto che sono sempre stato, ed orgogliosamente sono tuttora, un ‘fascista”: in realtà ogni giorno che passa mi fa sentire sinceramente orgoglioso di essere a tutti gli effetti un convintissimo seguace di Benito Mussolini.
In realtà debbo anche rendermi conto che, invece, la stupidaggine… ‘galoppa’, perché per realizzare il “fascistometro”, sono affrontati temi importanti ma che nulla hanno a che fare con la dottrina fascista o con la storia del Fascismo: essi sono, a titolo di esempio, ‘la legittima difesa’, la profonda e decisiva ‘distinzione tra profughi e migranti economici’, ‘il titolo di studio dei ministri’, ‘l’opposizione alle opere strategiche’, ‘la difesa delle radici cristiane’, ‘il burqa’ e via di questo passo.
Quindi appare di tutta evidenza che l’attribuzione di certe risposte al tema “Fascismo” sia del tutto arbitraria, e frutto di assoluta ignoranza storica e culturale. Ma onestamente anche l’utente che accetta di sottoporsi ad un test di questa fatta dimostra una sua naturale predisposizione… alla ‘scemenza’, esattamente come colui e/o coloro che glielo propongono. La Storia, nel bene e nel male, passa ‘anche’ (ed io aggiungo ‘soprattutto’!) attraverso il “Fascismo”: né è possibile fingere di trasformare in ‘cultura seria’ ciò che in realtà non è “cosa colta” né “cosa seria”. Anche così la “democrazia”, come strumento politico, manifesta e dimostra il suo scarsissimo valore e la sua intrinseca idiozia!

I commenti sono chiusi.