BI24_FLASH_CATTOLICI OGGI. Giorni di fede: il Vangelo secondo Luca ed il motto episcopale di Monsignor Roberto Farinella

vangelo-biella24

_Fratel Emanuele Dondolin
Dal Vangelo secondo Luca.
In quel tempo, diceva Gesù: «A che cosa è simile il regno di Dio, e a che cosa lo posso paragonare? È simile a un granello di senape, che un uomo prese e gettò nel suo giardino; crebbe, divenne un albero e gli uccelli del cielo vennero a fare il nido fra i suoi rami». E disse ancora: «A che cosa posso paragonare il regno di Dio? È simile al lievito, che una donna prese e mescolò in tre misure di farina, finché non fu tutta lievitata».
_COMMENTO
Spess Messis in Semine. Prendiamo spunto dal motto episcopale per commentare la pagina del Vangelo che il Signore ci propone. Spess messis in semine significa la speranza del raccolto viene dalla seminagione. Se notiamo il Vangelo proprio di questo ci parla. Il granello di senape fattosi albero per poi giungere al paragone con il lievito. Se noi tutti vogliamo dare frutti al nostro giardino facendo crescere bene le nostre piante dobbiamo farlo con amore che qui sta nel lievito. Il Regno di Dio é come un grande campo senza perimetro che ha bisogno per formare nuovi alberi di tutti noi. Si carissimi proprio noi! Il cristiano è su questa terra ognuno con un proprio mandato che arriva solo da Dio. Il cristiano non é chiamato a oziare ma a testimoniare (” lievitare ” ) la Buona Novella. Solo così può creare quel messaggio di speranza che a sua volta da frutto al raccolto invitando a seppellire la negatività sostituendola con il rispetto reciproco e nuovamente l’ amore che porta a noi a una trasformazione cristiana basata sulle radici della tradizione biblica ed ecclesiale ma soprattutto sulla condivisione rispettandoci gli uni e gli altri. Non servono grandi sforzi ma solamente un imgrediente fissato sull’ ascolto del messaggio di Cristo e sulla preghiera che é quel seme che da l’ accesso a buoni frutti per la santificazione e il lavoro che dobbiamo perseguire per il Regno di Dio. Viva Gesù nei nostri cuori dunque. Siate di Gesù siate solo Suoi e lui vi compensera’ in tutto.

Annunci

I commenti sono chiusi.