BI24_FLASH_L’ITALIA VISTA DA BIELLA. Sandro Delmastro: “Siamo ormai alla vigilia della totale inutilità, del voto in partiti…”

biella-sandro-delmastro-biella24

_Sandro Delmastro delle Vedove
Effettivamente sta nascendo un movimento in Europa che ritiene totalmente inutile qualsivoglia competizione elettorale e superflua ogni lotta fra sinistra, centro e destra. E questo tipo di atteggiamento si manifesta, a seconda della Nazioni, in modi estremamente diversi ed anche interessanti. E’ probabilmente tempo perso dare un governo di qualsivoglia colore al Paese. Proviamo a cercare di esaminare dove fanno a finire i voti che noi ‘offriamo ai vari partiti. Partiamo intanto dal presupposto che le vere manovre continuano a farle i mercati, con l’intervento del tutto ‘illegittimo’ delle agenzie di ‘rating’ (a mio parere, scrivono in lingua inglese per nobilitare quella che in realtà sarebbe una banalissima porcheria o idiozia!); ed infine ecco gli squallidi burocrati delle varie sedi dell’Europa Unita con l’ubriacone Jean Claude Juncker al comando (quando riesce a stare in piedi da solo!): e sono riusciti quindi a farci digerire anche un ‘Capo’ che, spesso, vive di ‘alcool’.
E per di più – è bene ricordarlo – anche tutti gli altri dirigenti dell’organismo continentale sono soggetti con forti difetti o limitazioni personali! Ecco perché, a mio parere, il nostro ‘numero uno’ Prof. Giuseppe Conte riesce incredibilmente a piacere a Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, sempre più incredulo e sgomento nel prendere atto della realtà della cosiddetta Europa Unita e soprattutto dei suoi dirigenti che di fatto ‘disonorano l’intera Europa! Anche noi siamo ‘malmessi’, ma abbiamo la fortuna di poter contare su un personaggio dalla ‘bella presenza’, che conosce correttamente le lingue, che è comunque persona colta e che può farci fare ‘bella figura’.
Poi, storicamente, credo comunque che potrebbe valere la pena di chiederci come sia possibile che la nostra povera Europa si sia ridotta ad essere diretta da un alcoolista e da stranissimi soggetti incapaci politicamente e proprio per questo, forse, ‘ben voluti da coloro che hanno in mano l’economia di tutto il nostro continente’. Questa è la vera ragione dell’inutilità del nostro sforzo di partecipare al voto che, ormai, è di tutta evidenze che non serve più assolutamente a nulla! Lancio dunque un messaggio a tutti i miei amici e conoscenti: riflettiamo prima di tornare al voto, e cerchiamo di ‘castigarli’ proprio dove tutti loro si sentono fortissimi: il suffragio popolare!

I commenti sono chiusi.