BI24_FLASH_L’INIZIATIVA. Gaglianico: a “Gli Orsi” un tè da gustare tra donne, parlando di prevenzione con la dottoressa Paduos

biella-adriana-paduos-biella24

_Riceviamo e pubblichiamo:
Venerdì 19 ottobre la “piazza” del centro commerciale Gli Orsi davanti al negozio bonprix sarà il cuore di un’iniziativa per informare sulla prevenzione del tumore al seno: si chiama “Il tè delle donne” e, come in un salotto in cui ci si sente a proprio agio, ci si potrà fermare e parlare con Adriana Paduos, chirurgo senologo e direttore sanitario del Fondo Edo Tempia, che sarà a disposizione per fornire delucidazioni e chiarimenti e rispondere a domande sulla prevenzione del cancro. Verrà distribuito materiale informativo, come i volantini che dall’inizio del mese sono già a disposizione sul bancone del negozio, e ci sarà anche una tazza di té per chi si fermerà. «L’obiettivo» spiega Adriana Paduos «è di creare un ambiente amichevole e informale, in cui le donne si possano sentire a proprio agio, raccontare le loro esperienze e chiarire i dubbi».
L’appuntamento è a partire dalle 17. Fondo Edo Tempia e bonprix hanno stretto un’alleanza per ottobre, il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno. A chi acquista i capi della “Pink Collection”, una collezione specifica dedicata alle donne, la
multinazionale della vendita a distanza di abbigliamento e accessori invierà anche un volantino, certificato dal Fondo Edo Tempia, che contiene le istruzioni di base per l’autopalpazione e il consiglio di contattare un medico in caso di dubbio. La piccola brochure è cucita all’interno dei prodotti: in questo modo è impossibile non notarla. È stata creata anche una sezione speciale sul sito web dell’azienda all’indirizzo http://www.bonprix.it/categoria/donna-intimo-pink-collection. Inoltre bonprix finanzierà un dono alle pazienti operate di cancro al seno negli ospedali del territorio.
Saranno acquistate cento “Priform”, imbottiture temporanee per reggiseni fatte apposta per le donne che hanno subito una mastectomia e sono in attesa dell’impianto di una protesi. Le Asl del territorio le avranno a disposizione per donarle alle pazienti dopo l’intervento. «La salute delle donne è nel dna della nostra organizzazione fin dalla nascita» spiega Simona Tempia, presidente del Fondo. «L’ambulatorio mobile sul camper era stato pensato da mio padre Elvo proprio per portare “nelle case” delle donne i migliori specialisti e gli strumenti più efficaci per le diagnosi. È una soddisfazione poter collaborare con una realtà vivace e attenta come bonprix».
«Da anni» ha dichiarato Stephan Elsner, direttore generale del gruppo, «mettiamo al centro della nostra politica di welfare il tema della prevenzione, a supporto del benessere del territorio e delle sue persone, che per circa l’85% sono donne. L’azienda ha fiducia che questa sinergia con il Fondo Edo Tempia possa aumentare conoscenza e consapevolezza sul tumore al seno, che ancora colpisce una donna su otto, e migliorarne la qualità di vita».

I commenti sono chiusi.