BI24_FLASH_CULTURA E SPETTACOLI/1. Biella: presentata la nuova stagione teatrale. Abbonamenti in vendita da oggi

Teresa Barresi presentazione stagione teatrale 2018

_Riceviamo dal Comune di Biella e pubblichiamo:
Un cartellone ricco, che propone trenta alzate di sipario da novembre a maggio, svariando tra classici, nuove produzioni, cabaret, musical, balletto e concerti: la stagione teatrale 2018/2019 di Biella si è svelata sabato 13 ottobre davanti agli occhi di almeno duecento appassionati che hanno partecipato alla presentazione al teatro Sociale Villani. «Questo è il frutto di un lungo e ottimo lavoro de Il Contato del Canavese e dei nostri uffici» ha affermato Teresa Barresi, assessore alla cultura. «Ho percepito grande attesa e curiosità in questi giorni, in cui la gente mi ha fermato per chiedermi notizie della nuova stagione, e spero che accontenteremo tutti».
Rita Ballarati, direttore artistico de Il Contato del Canavese, che gestisce il teatro e organizza il cartellone, ha condotto la serata, aiutata da qualche ospite come Luca Bono: l’illusionista, che sarà protagonista del primo spettacolo fuori abbonamento il 1 dicembre, ha strappato gli applausi degli spettatori “giocando” con una semplice corda. Nove sono invece gli spettacoli compresi nell’abbonamento. Ci sono le rivisitazioni dei classici come Shakespeare (La bisbetica domata, il 14 febbraio con Tindaro Granata), Cechov (Uno zio Vanja, attualizzato nell’Abruzzo post-terremoto da Vinicio Marchioni e Francesco Montanari, volti della serie tv Romanzo Criminale, in cartellone a marzo) o Cervantes, con la versione di Don Chisciotte di Alessio Boni, il 27 febbraio all’Odeon.
Ci sono volti femminili come Lella Costa (a lei è affidata l’apertura con Traviata, il 18 novembre) o Serena Dandini (Serendipity è in cartellone a gennaio). Si riderà con Massimo Lopez e Tullio Solenghi (il 1 febbraio) e con Che disastro di commedia, testo nuovo e pluripremiato in Gran Bretagna e Francia. Ci si commuoverà con la storia di Cesare Bocci e sua moglie, in bilico tra la vita e la morte per un’embolia cerebrale, diventata piéce teatrale in Pesce d’aprile (il 20 dicembre). E c’è anche un musical del calibro di Grease, con la Compagnia della Rancia e la regia di Saverio Marconi, il 15 gennaio all’Odeon.
Quattro sono gli appuntamenti con il cabaret (Antonio Albanese, Teresa Mannino, Giuseppe Giacobazzi e Angelo Pintus, quest’ultimo fuori dal miniabbonamento a tre spettacoli dedicato al genere), tre con le compagnie locali per la rassegna “Teatro, che passione”, «a cui teniamo particolarmente» ha sottolineato Teresa Barresi, uno con la danza con il Balletto di Milano che porta al Sociale Villani il suo “due atti” La vie en rose… Bolero. Per la musica, all’appuntamento classico di Natale con il Sunshine Gospel Choir si sommano gli omaggi a Mina e Celentano e a Luigi Tenco, i concerti di Roberto Cacciapaglia (autore, tra gli altri suoi lavori, delle musiche di Expo 2015) e dell’Andrea Manzoni Trio e l’appuntamento di Capodanno che porterà al Sociale un’orchestra di 35 elementi che eseguirà le più belle musiche di Ennio Morricone in attesa del brindisi di mezzanotte.
Chiuderà la stagione a maggio l’ormai classico appuntamento con I Legnanesi. Il palcoscenico di piazza Martiri ospiterà anche tre dei cinque appuntamenti, a ingresso gratuito, della rassegna “Famiglie a teatro”, dedicata a bambini e ragazzi con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella. E tornano anche gli appuntamenti del giovedì, tre serate che vedranno arrivare in città anche Paolo Mieli.
Gli abbonamenti saranno in vendita da lunedì 15 ottobre al negozio Cigna Dischi (via Italia 10, aperto dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19,30). La prima settimana, fino a martedì 23, è riservata ai vecchi abbonati che vogliono mantenere il posto dell’anno precedente. Nella sola giornata di mercoledì 24 sempre i vecchi abbonati possono cambiare i loro posti scegliendo tra quelli rimasti liberi. Da giovedì 25 ottobre, sempre da Cigna Dischi, si apre la vendita libera. Gli abbonamenti a disposizione sono tre: quello da 9 spettacoli (prezzi da 160 a 120 euro), quello da 4 spettacoli (da 80 a 70 euro) e quello per i tre appuntamenti di cabaret (prezzo unico 75 euro).
Da domenica 11 novembre comincia la vendita dei biglietti per tutti i singoli spettacoli con prezzi che variano tra i 19 (posto in galleria al Sociale) e i 57 euro (posto in platea per il concerto di Capodanno). La vendita inizierà alla biglietteria del teatro, aperta domenica 11 dalle 9 alle 12,30 e proseguirà da lunedì 12 novembre da Cigna Dischi, Paper Moon (via Galimberti 37), Nala Abbigliamento (via Mazzini 68, Cossato) e Agatha Viaggi (corso Nuova Italia 82, Santhià). Da martedì 13 novembre i biglietti saranno acquistabili anche via internet sul sito http://www.ilcontato.it.

Luca Bono presentazione stagione teatrale 2018

I commenti sono chiusi.