BI24_FLASH_CATTOLICI OGGI/1. Le prime parole ai biellesi del Vescovo Roberto: “Vi benedico e chiedo la carità della vostra preghiera”

_+ Roberto Farinella (Vescovo Eletto di Biella)
Cari Amici,
la gioia e la trepidazione che ho provato quando mi è stato comunicato che il Santo Padre Francesco – a cui va la mia riconoscente devozione e fedele obbedienza – mi aveva designato al servizio episcopale nella cara e nobile Diocesi di Biella,accompagnano questi giorni nei quali sento costanti e vicine la vostra preghiera, la vostra vicinanza spirituale e il vostro affetto. Desidero affidare il mio ministero e tutti voi a Maria Santissima, Stella del mattino,aurora foriera della vera luce del mondo Cristo Signore. Saliamo al monte di Dio, dove il Signore parla nella sua Chiesa e ci santifica; camminiamo insieme, uniti dai doni del Signore,sempre pronti a dare ragione della speranza che è in noi(1Pt3,15).
Le spighe di frumento che compaiono nello stemma, unite alle parole “Spes messis in semine” ( la speranza delle messe è nel seme), vogliono richiamare il grande dono della Parola del Signore che, come seme, Egli mette nel nostro cuore. Il seme senza il terreno non può portare frutto e il terreno senza seme rimane un arido deserto; spetta a noi essere il terreno buono. Con cuore onesto e puro accogliamo il dono del suo amore, che nell’Eucaristia si fa nutrimento della nostra vita. É con questi sentimenti che intraprendo la nuova via, pronti con tutti voi a levare gli occhi e guardare i campi che già biondeggiano per la mietitura ( Gv4,35). Vi abbraccio di cuore, vi benedico e chiedo la carità della vostra preghiera!

I commenti sono chiusi.