BI24_FLASH_LA PROTESTA. Ponderano in rivolta contro Enel Sole: “In via Carducci, luci accese anche di giorno…”

ponderano-via-carducci-biella24

_Riceviamo e pubblichiamo:
Il Comune di Ponderano non è più disposto a tollerare l’inspiegabile noncuranza dimostrata da Enel Sole nella gestione della problematica riguardante l’illuminazione di via Carducci. In data 6 settembre, l’Amministrazione comunale ha rilevato un malfunzionamento del sistema di illuminazione della strada del paese, rappresentato da un’attivazione delle luci dei lampioni anche nelle ore diurne con conseguente spreco di energia che grava sulle tasche dei contribuenti.
Dopo una prima segnalazione rivolta dall’ufficio tecnico del Comune alla società energetica (avvenuta lo stesso 6 settembre), sono seguite altre due segnalazioni alle quali Enel Sole non ha mai dato risposta. E’ triste constatare come Enel Sole, società votata al servizio dell’utenza e che si autodefinisce all’avanguardia nel fornire “progetti che garantiscono il massimo risparmio energetico ed economico” ai propri clienti, non sia in grado o , peggio ancora, non voglia intervenire tempestivamente per risolvere un problema che grava sulle finanze pubbliche.
Di fronte all’incomprensibile lassismo dimostrato da Enel Sole, il Comune di Ponderano non può far altro che sollecitare ulteriormente e, a questo punto anche pubblicamente, la società energetica a svolgere il proprio dovere nei confronti della comunità, ripristinando la corretta funzionalità dei lampioni di via Carducci.
Se l’azienda elettrica non ha intenzione di adempiere alle proprie funzioni, ci aspettiamo almeno che si assuma la responsabilità di illustrare ai cittadini ponderanesi le ragioni che le impediscono di svolgere il proprio dovere con celerità e precisione, oltre a provvedere a stornare dal conteggio della bolletta il consumo diurno non previsto e causa del danno.

I commenti sono chiusi.