BI24_FLASH_IL CASO BIELLA-SANTHIA’/2. Patelli e Mosca, Lega: “L’intervento è garantito dall’accordo tra Rfi e le Regioni”

stazione san paolo

_Cristina Patelli, Michele Mosca (Lega Nord)
Elettrificazione Biella-Santhià: ci è stato confermato che il finanziamento dell’intervento è inserito nel programma d’investimento Upgrading infrastrutturale e tecnologico bacini nord ovest presente nel Contratto di Programma e approvato dal CIPE con delibera n. 66 del 7 agosto 2017. Il finanziamento totale è di 24 milioni di euro a valere sulle risorse finanziarie del 2017, e di questi 11,5 milioni sono destinati proprio all’elettrificazione della linea Biella-Santhià.
Questi interventi, ha spiegato il ministro, sono prioritari e legati agli accordi quadro per la capacità sottoscritti tra RFI e le diverse regioni. Nella prima fase è previsto di avviare interventi sulle linee di interesse della regione Piemonte, tra cui l’elettrificazione in argomento, nonché il potenziamento delle sedi di incrocio di alcune linee a semplice binario. Il Contratto di Programma 2017-2021 deve essere sottoposto alle competenti Commissioni parlamentari prima della stipula e dell’approvazione definitiva che sancirà l’effettiva operabilità delle risorse ma, qui sta il punto che sta a cuore a noi biellesi, in questi giorni gli uffici del MIT stanno provvedendo all’inoltro dello schema di Contratto di programma alle Commissioni per il prescritto parere.
Siamo lieti quindi di apprendere che la pratica si stia muovendo celermente e, mentre attendiamo che Rfi analizzi il progetto di elettrificazione che con sinergie importanti a Biella, come a Torino, è stato finanziato e consegnato, ed eventualmente richieda qualche integrazione, il finanziamento a Roma proceda nel suo iter, al fine di evitare dannose e inutili perdite di tempo. La questione dei trasporti nel Biellese è delicata e necessaria, sarà pertanto nostra cura continuare a seguire le pratiche avviate affinché possano essere traguardate e realizzate con successo.

I commenti sono chiusi.