BI24_FLASH_LA BATTAGLIA. I “No Tav” organizzano un incontro a Biella per il 7 agosto: “Ci sarà anche Alberto Perino”

Marcia NoTav

_Riceviamo e pubblichiamo:
Il Gruppo “No Tav” biellese ha organizzato per martedì 7 agosto una Conferenza Stampa per ribadire ed illustrare le ragioni tecniche ed economiche che giustificano il NO a tale nuova tratta ferroviaria, da realizzare prevalentemente in galleria. A seguito di una recente relazione dell’Osservatorio per l’asse ferroviario Torino-Lione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, relazione ove sono espressi molti dubbi sulla sostenibilità e fattibilità
economica e trasportistica del progetto TAV Torino Lione, molti partiti, istituzioni locali e associazioni di categoria, anziché prendere atto di tale indiscutibile novità che mette in discussione l’opera, si sono prodigati in esternazioni allarmistiche (se non si fa il TAV sarà una catastrofe) o addirittura votato ordini del giorno, senza alcun approfondimento tecnico sulla relazione dell’Osservatorio, per chiedere a gran voce il proseguo dei lavori.
Interventi – va sottolineato – soventi finalizzati al mero sostegno degli interessi di impresa disconoscendo l’interesse pubblico più generale: realizzare esclusivamente quelle opere di cui è indiscutibile il positivo bilancio tra i costi da sostenere (anche ambientali) e i benefici conseguibili ( nel caso del TAV di tipo trasportistico). Abbiamo pertanto invitato Alberto Perino (uno degli speaker più noti del movimento No Tav) e l’ing. Roberto Vela (Membro Commissione Tecnica CMVSS) per riportare il dibattito sul merito. Confidiamo che i Media locali colgano l’occasione, di poter interloquire direttamente con coloro che più da vicino hanno seguito i lavori dell’Osservatorio per l’asse ferroviario Torino-Lione, e sentano il dovere professionale di offrire ai propri lettori, così come è stato fatto per le tesi SI TAV, l’altra campana. La Conferenza Stampa si terrà alle ore 11,30 presso il locale “Solletico Caffé”, in piazza San Giovanni Bosco a Biella.

I commenti sono chiusi.