BI24_FLASH_LA VITA SPIRITUALE/2. Biella: nei giorni in cui si celebra Sant’Eusebio, la due giorni del Perdono

biella-emanuele-dondolin-biella24

_Emanuele Dondolin
Ricorre oggi nel giorno della solennità di San Eusebio patrono della nostra Regione Conciliare Piemontese la due giorni del Perdono di Assisi – Indulgenza Plenaria. Lucrabile da mezzogiorno del 1° Agosto alla mezzanotte del 2 per sé o per le anime del Purgatorio, da tutti i fedeli quotidianamente, per una sola volta al giorno, per tutto l’anno in quel santo luogo (Basilica di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola) e per una volta sola, visitando una qualsiasi altra chiesa francescana o basilica minore o chiesa cattedrale o parrocchiale.
Condizioni richieste: visita, entro il tempo prescritto, a una chiesa Cattedrale o Parrocchiale o ad altra che ne abbia l’indulto e recita del “Padre Nostro” (per riaffermare la propria dignità di figli di Dio, ricevuta nel Battesimo) e del “Credo” (con cui si rinnova la propria professione di fede); confessione Sacramentale per essere in Grazia di Dio (negli otto giorni precedenti o seguenti); partecipazione alla Santa Messa e Comunione Eucaristica; una preghiera per il Papa (almeno un Padre Nostro, un’Ave Maria e un “Gloria” o altre preghiere a scelta), per riaffermare la propria appartenenza alla Chiesa, il cui fondamento e centro visibile di unità è il Romano Pontefice; disposizione d’animo che escluda ogni affetto al peccato, anche veniale.
Le condizioni 2, 3 e 4 possono essere adempiute anche nei giorni precedenti o seguenti quello in cui si visita la chiesa; tuttavia è conveniente che la Santa Comunione e la preghiera secondo le intenzioni del Papa siano fatte nello stesso giorno in cui si compie la visita.Concessa nel 1216 da papa Onorio III a tutti i fedeli, su richiesta di san Francesco d’Assisi.

I commenti sono chiusi.