BI24_FLASH_L’ITALIA VISTA DA BIELLA. Sandro Delmastro: “Non sono un fans di Salvini, ma ‘Rolling Stone’ mi ci sta facendo diventare…”

biella-sandro-delmastro-biella24

_Sandro Delmastro delle Vedove
Non sono certamente un ‘appassionato’ di Salvini, anche se fanno di tutto per farmici diventare! Ora, in concreto, è letteralmente scatenata e senza ritegno la campagna, terroristica e culturalmente violenta, nei confronti dell’On. Matteo Salvini che, semplicemente, governa sulla base delle proprie idee che – è bene ricordarlo – sono largamente maggioritarie!
La rivista ‘Rolling Stone’ ha lanciato una forte raccolta di firme contro il vice-premier (hanno proprio tanto buon tempo!). A tale stupida iniziativa hanno ‘abboccato’ Fazio, Muccino, qualche cantante e persino, ovviamente, l’intero Pd. Ma soprattutto è significativo leggere quel che scrivono i comunisti: “Fa male vedere, giorno dopo giorno,
un’Italia sempre più cattiva, lacerata, incapace di sperare e di avere fiducia negli altri e nel futuro”. Ma la frase che mostra il terrore della gente di sinistra (e che, proprio per questo, mi piace!) viene subito dopo: “Fa ancora più male prendere atto che questa rabbia si è fatta potere”.
E’ una esperienza bellissima quella di vedere i ‘compagnucci’ letteralmente furenti e ‘fuori di testa’, increduli nel momento in cui si accorgono che ormai ha preso avvio un nuovo ‘andazzo’ che dà spazio, per la prima volta, ad ‘artisti’ non comunisti, ed anzi, decisamente stufi di dovere, per necessità, fingere ipocritamente, di essere di sinistra. E’ magnifica ed incontrovertibile la prova che ‘lor signori’ ci offrono a dimostrazione che finalmente siamo nelle condizione di mandarli in modo aperto e senza sforzo, ‘a quel paese’ e che ‘loro’ non contano un ‘fico secco’. Facciamo quindi di tutto per inquadrarli, soppesarli e per valutarli singolarmente, questi celebri ‘buffoni’: memorizziamoli accuratamente perché, da vigliacchi quali sono sempre stati e tuttora sono, saranno pronti a ‘cambiare opinione’ in qualsivoglia momento! La soddisfazione, in realtà, sarà immensa, nel vederli ‘soffrire’ nel tempo!

I commenti sono chiusi.