BI24_FLASH_VOCI DA ROMA. Cristina Patelli, Lega, dopo gli incontri con Uncem e Confindustria Piemonte: “Spunti interessanti”

biella-patelli-incontri-uncem-confindustria-biella24

Una volta gli scolari portavano il diario agli insegnanti, oggi sono le associazioni di categoria e gli enti pubblici che presentano… le loro agende ai parlamentari, nella speranza di battere, insieme, questa crisi economica e lavorativa che non sembra finire più. Nei giorni scorsi, a Torino, l’Onorevole biellese di Lega Nord Cristina Patelli ha partecipato ad un doppio incontro con Uncem e Confindustria Piemonte, da cui sono emersi molti spunti interessanti.
“Al mattino, con Uncem, sono state analizzate una serie di tematiche di assoluta priorità per i residenti delle zone montane, un territorio in costante invecchiamento e parziale spopolamento, che ancora oggi fatica a ricevere il segnale televisivo del digitale terreste. Il tasso di vecchiaia in montagna è più del doppio. Ci sono paesi interi – ha spiegato Patelli – in cui vanno in pensione i medici e non si trovano nuovi medici di base per sostituirli”.
“Uno dei temi centrali presentati da Confindustria – conclude il Deputato leghista – è stato invece quello di far coincidere la politica industriale italiana con quella europea, un tema che secondo il presidente dell’Unione industriale torinese Dario Gallina è stato

affrontato poco dai partiti in campagna elettorale. Personalmente ritengo che per prima cosa sia necessario trovare delle risposte interne per agevolare l’imprenditorialità e far ripartire le produzioni. In campagna elettorale siamo stati molto chiari su questo tema e su come intendiamo agevolare l’impresa”.

I commenti sono chiusi.