BI24_FLASH_L’APPUNTAMENTO. Sabato, la Lega Nord celebra i suo “Stati Generali”. Mosca: “Per il Biellese e per l’Italia”

lega-biellesi-a-milano-salvini-biella24-002

Giornata “campale”, per la Lega Nord biellese, quella di sabato prossimo 19 maggio. Palazzo Boglietti e… via Italia, ospiteranno infatti gli “Stati Generali” del Carroccio laniero, una manciata di ore da spendere bene per il Territorio e per il Paese, partecipando attivamente su entrambi i fronti. Al mattino, dalle 9.45 in avanti, in via Piacenza 1 si discuterà sul futuro della nostra Provincia; nel pomeriggio, in centro città, ci saranno una serie di gazebo che permetteranno ai biellesi (e non solo agli iscritti alla Lega), di poter dare un’occhiata al “Contratto di Governo” che sta – faticosamente – nascendo con il Movimento 5 Stelle.
“Ho voluto organizzare questo appuntamento – spiega il Segretario provinciale Michele Mosca – perché ritengo che ad un anno dalle elezioni amministrative si debba cominciare a ragionare sul futuro del territorio. Abbiamo invitato tutti gli interlocutori istituzionali nonché i collegi e gli ordini professionali, perché ritengo che le priorità e lo sviluppo del Distretto siano patrimonio di tutti, pertanto, prima degli interventi dei dirigenti del Movimento lasceremo spazio ai suggerimenti che arriveranno dalla platea. La Lega è consapevole del ruolo che gli elettori le hanno affidato nell’ultima tornata elettorale anche nel biellese e pertanto ci candidiamo a guidare il territorio per i prossimi anni, sia in comune a Biella che in tante altre realtà che influiscono sulla vita quotidiana dei cittadini”.
Sia durante la mattinata di dibattito a palazzo Boglietti, che nel pomeriggio in via Italia, saranno presenti il Deputato biellese Cristina Patelli ed il Segretario Nazionale del Carroccio, Riccardo Molinari. I gazebo organizzati in centro per parlare di… Governo, dovrebbero poi continuare anche il giorno successivo. “A differenza del Pd – conclude Mosca – credo che la politica partitica non sia morta, anzi, in antitesi al civismo sfrenato e dall’incapacità dimostrata da altri penso che la militanza e la vita di partito siano l’antidoto al continuo abbassamento del livello della politica. Proprio questo senso di responsabilità che deriva da una appartenenza e da una condivisione di valori, sta portando Matteo Salvini a cercare in ogni modo di dare vita ad un Governo per scongiurare elezioni anticipate. Il parere dei cittadini è per noi fondamentale, pertanto, contemporaneamente agli Stati Generali sarà possibile esprimere il proprio pensiero sull’alleanza con i 5 stelle esprimendo in maniera anonima con il proprio voto un giudizio sul Contratto di Governo”.

I commenti sono chiusi.