BI24_FLASH_“CITTA’ STUDI”: concluso in questi giorni il progetto “Simulimpresa” con il “Caseificio Rosso” e “Caffé Vergnano”

_NOTIZIE DA “CITTA’ STUDI”
Si è concluso in questi giorni il progetto “Simulimpresa” che ha coinvolto il primo anno del corso professionale gratuito “Operatore della Trasformazione Agroalimentare”, percorso triennale attivato da Città Studi nell’anno formativo 2017/18 e finanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito della direttiva Obbligo Istruzione contro la dispersione scolastica.
Il progetto didattico
aveva il chiaro scopo di coinvolgere i ragazzi in un’esperienza pratica, mediante un approccio diretto col mondo del lavoro, per sperimentare sul campo aspetti gestionali e organizzativi di una realtà imprenditoriale. Due le aziende madrine, che hanno collaborato con gli studenti, ospitandoli in azienda e dando loro preziosi consigli: il Caseificio Rosso di Pollone (storico marchio di qualità della Valle Elvo) e la Birreria Biellese – Caffè Vergnano (altro virtuoso esempio di imprenditoria del territorio).
Partendo da una selezione di formaggi del caseificio, i ragazzi hanno studiato e realizzato alcuni piatti e un elaborato tagliere, da abbinare ad una selezione di vini che si pensa di proporre ad un locale del territorio; mentre al Caffè Vergnano e alla Birreria Biellese, nelle prossime settimane, i clienti potranno degustare i piatti proposti dai ragazzi.
“Esprimo la mia piena soddisfazione – ha dichiarato Enrico Rosso dell’omonimo Caseificio – è stato bello vedere l’impegno profuso dai ragazzi nello svolgere il lavoro loro assegnato, che prevedeva un’attività complesso di studio e approfondimento su una selezione di prodotti del territorio. L’idea di mettere in rete tutta la filiera, dal produttore al ristoratore sino al consumatore finale è un esempio virtuoso di passaggio dal teorico al pratico”.
“Era il primo anno che Birreria Biellese e Caffè Vergnano prendevamo parte all’iniziativa – afferma Andrea Boccato, co-titolare dei due locali – e devo dire che è stata una bella esperienza, magari perfezionabile sotto alcuni aspetti, ma positiva. Il ventaglio di piatti presentati dai ragazzi mi sono sembrati interessanti e fantasiosi. Ne abbiamo selezionati quattro (due per Birreria Biellese, due per Caffè Vergnano) che a settimane alterne proporremo come piatto del giorno”.
Alle parole di apprezzamento delle aziende madrine, adesso ci auguriamo che segua un riconoscimento positivo anche da parte della clientela che sceglierà le proposte dei “giovani chef”.
Il corso professionale di Operatore della Trasformazione agroalimentare è un percorso di studi triennale gratuito, rivolto a giovani dai 14 ai 24 anni, in possesso di licenza media inferiore, anche assunti in apprendistato. Il corso si avvale di un mix di metodologie didattiche, con un taglio pratico, e prevede l’alternanza scuola/lavoro a partire dal secondo anno. Per maggiori informazioni e per iscriversi corso, in partenza a settembre, è possibile contattare Città Studi al numero 015 8551131, scrivere a formazione@cittastudi.og o compilare il modulo di richiesta presente sul sito www.cittastudi.org.

I commenti sono chiusi.