BI24_FLASH_L’ITALIA VISTA DA BIELLA. Sandro Delmastro: “Incontri inutili per un Governo che non si farà: una… cretina liturgia”

biella-sandro-delmastro-biella24

_Sandro Delmastro delle Vedove
Non ce la facciamo più a sopportare queste incredibili scempiaggini procedurali che ci sono offerte dai partiti politici. Si ripetono gli inutili incontri ben sapendo che non approderanno a nulla: si tratta quindi di tempo perso, di una sorta di cretina ‘liturgia democratica’ che ha, come caratteristica, il mancato rispetto dei bisogni dei cittadini elettori.
E non manca ovviamente l’uomo politico che, in tutta la sua vita, non ha fatto un solo giorno di lavoro (se escludiamo la politica!): Giorgio Napolitano, prima, naturalmente, fascista, poi, naturalmente, comunista stalinista, poi, naturalmente, marxista con amore per le cariche pubbliche e con gli stipendi ‘conseguenti’! Si tratta di un uomo politico ‘capace di tutto’, verso il quale personalmente non ho la minima stima: ed è normale che venga ricordato come un personaggio … ‘eccelso’ della prima Repubblica!
Non a caso il quotidiano “La Verità” del 6 aprile 2018, alla pagina 3, così si esprime: “Il presidente emerito, con la sponda del suo successore, sta cercando in tutti i modi di tagliare fuori il centro-destra. Un’operazione spericolata che finirà in un vicolo cieco.
Riesumare i democratici, piallati alle elezioni, è troppo per lui”. Giustamente il quotidiano ricorda chi è questo ‘galantuomo’: “L’uomo che applaudì i carri armati a Budapest dovrebbe andare in pensione”. Invece – temo – dovremo sopportarlo e fingere di stimarlo e di apprezzarlo !!! E’ giusto che egli rappresenti perfettamente ‘la schifezza’ delle elezioni democratiche!

I commenti sono chiusi.