BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA. Corinne Cassarà: “Io, madre e attivista politica, scelgo Fratelli d’Italia ed il reddito d’infanzia…”

famiglia-generica-biella24

_Corinne Cassarà (Fratelli d’Italia)
Secondo l’Istat nel 2016 sono nati 12mila bambini in meno rispetto al 2015: il valore più basso nella storia del nostro Paese.Il motivo è che i figli sono diventati un bene di lusso, l’Italia ha il tasso di natalità più basso in Europa e la seconda causa di povertà è mettere al mondo un figlio. I figli non sono più una libera scelta.
Essere madre e lavoratrice è sempre più difficile ma, nonostante questo, l’Istat ci dice che il 71% delle donne tra i 20 e i 34 anni desidera avere almeno due figli.Il tema della natalità è ormai una emergenza e sovrasta tutti gli altri. A pochi giorni dalle elezioni sembra che solo Fratelli d’Italia abbia a cuore questo problema e lo dimostra inserendo come primo punto del suo programma una misura che ha lo scopo di tutelare la maternità e sostenere la natalità.
Parliamo del reddito d’infanzia: 400euro mensili per ogni figlio fino a sei anni di età. Un’iniziativa reale e concreta che vuole essere una risposta alla demagogia depressiva del “reddito di cittadinanza” del Movimento 5 stelle e al tanto decantato “bonus bebè” del PD, una misura assistenzialista che scompare e riappare dalle ultime leggi di bilancio in base alla convenienza del momento.
Fratelli d’Italia riconosce che la famiglia, in particolare quella con figli, è una risorsa di coesione sociale, fiducia e sviluppo economico e contribuisce al benessere di tutta la società. Crediamo che un sistema politico che non dà valore alla ” risorsa figli”, non dà valore al futuro. Aiutare i giovani che desiderano creare una famiglia mettendo al mondo un figlio vuol dire far rinascere il Paese.
Come madre vivo le difficoltà che tante famiglie si trovano ad affrontare quotidianamente da sole, esse non hanno voce, non hanno tempo di andare in piazza a far sentire le loro ragioni perchè sempre indaffarate a far quadrare i conti e a conciliare lavoro e figli. Fratelli d’Italia si candida ad essere la loro voce e il loro punto di riferimento, è l’ unico partito che ha sempre dimostrato di avere a cuore il futuro dei nostri figli in quanto sono loro che un domani sosterranno il sistema-paese.
Concetto che ha ben chiaro il nostro candidato Andrea Delmastro che ribadisce senza giri di parole ” La società ha retto grazie alla solidarietà, anche di natura economica, che matura dentro alle famiglie. Noi non abbiamo dubbi, l’Italia riparte solo se riparte dalla famiglia”
.

I commenti sono chiusi.