BI24_FLASH_LA PROTESTA. Biella: “solo miseria”. Ecco i manifesti di Fratelli d’Italia, contro l’ennesima follia di Cavicchioli & c

“Inelegante, inefficace, sovietica, grottesca”: sono i quattro aggettivi con cui i militanti di Fratelli d’Italia – con spirito fin troppo buonista – hanno definito la scellerata decisione della Giunta Cavicchioli, di mantenere ai massimi livelli l’Imu e l’Irpef dei biellesi, per “regalare” 1200 euro, a coloro che decideranno di venire ad abitare nel capoluogo.
L’ennesima follia, di una Amministrazione che da tre anni non fa altro che lavorare contro i biellesi ed a favore di chi “viene da fuori”. Una follia “pericolosa”, contro cui il partito di Zappalà e Delmastro ha deciso di realizzare e far affiggere in città, una cinquantina di manifesti come quello nella foto sostenuto dai militanti Daniele Camatel e Walter Garizio.
“Verranno affissi nei prossimi giorni – spiegano dalla sede di Fdi – sui muri di Biella. A nostro giudizio si tratta di una pessima iniziativa per svariati motivi: tartassa i cittadini, non risolve per niente il problema demografico, fa pensare alle economie pianificate dell’Ex Urss ed è sostenuta da risorse economiche esigue”.

I commenti sono chiusi.