BI24_FLASH_IL RITORNO. Sopralluogo e collaudo Ustif superati: due anni dopo, la Cestovia di Oropa può ripartire

«Questo è un successo per tutta la città: abbiamo ottenuto questo risultato, grazie a uno sforzo collettivo che ha visto unita l’Amministrazione e gli appassionati delle nostre montagne, che hanno partecipato alla raccolta fondi #restauriAMOlacestovia. E il successo non sarebbe stato possibile senza il grande e prezioso lavoro di Funivie Oropa, i cui amministratori hanno lavorato per mettere in sicurezza i conti e rendere sostenibile la gestione».
Così il sindaco di Biella Marco Cavicchioli, sulla notizia che la Cestovia di Oropa, superato il sopralluogo di collaudo dell’Ustif, potrà finalmente riprendere la sua normale attività, grazie all’impegno economico ed al cuore dei cittadini biellesi, che sono riusciti a raccogliere oltre 100.000 euro, per non far “morire” questa importante tradizione biellese.
«Divido il ringraziamento più grande – conclude Cavicchioli – con i donatori che hanno mostrato in modo concreto attaccamento al territorio e con Andrea Pollono, presidente della Fondazione Funivie Oropa, che ha seguito con attenzione e passione senza eguali questo progetto. E lo ha fatto, è bene ricordarlo, ricoprendo una carica che è sì di nomina pubblica ma che è a titolo gratuito, come per tutti i consiglieri».

I commenti sono chiusi.