BI24_FLASH_RUGBY, SERIE B: contro un grande Piacenza, gli “Orsi” gialloverdi ritrovano gioco, vittoria e punti (33-27)

“A tratti abbiamo giocato un rugby molto buono. Abbiamo regalato agli avversari qualche opportunità di troppo, questo è stato il nostro errore. Dobbiamo imparare a giocare per ottanta minuti. Il nostro è un gioco che contempla velocità e avanzamento insieme, un gioco rischioso, che ci espone maggiormente alla possibilità di compiere errori, ma che quando funziona, ci premia con abbondanza. Eravamo arrabbiati per la partita della scorsa settimana, e questa rabbia ci è servita per lavorare molto duramente durante la settimana. Oggi ho apprezzato sul campo l’atteggiamento, ed è con questa attitudine che spero di vedere in campo i ragazzi la prossima settimana contro Monferrato. La cosa che mi è piaciuta di più, oltre all’attitudine, è stato il nostro attacco veloce contro il quale Piacenza non riusciva a competere. Solo i nostri errori hanno permesso agli avversari di rimanere in partita. Migliore in campo, Corrado Musso che ha giocato in un nuovo ruolo ed è comunque riuscito a controllare e comunicare molto bene per tutta la partita”: con queste parole, l’head coach gialloverde Andrew Douglas “fotografa” il ritorno alla vittoria del Biella Rugby, di fronte ad un grande Piacenza.

_SERIE B, 8^ GIORNATA
Amatori Alghero – Amatori Capoterra 11-6
Sondrio – Cus Milano 21-24
Lumezzane – Bergamo 29-5
Lecco – Novara 22-0
Edilnol Biella Rugby – Piacenza 33-27
Amatori & Union Milano – Monferrato 20-34
CLASSIFICA: Monferrato punti 35; Amatori Alghero 33; Edilnol Biella Rugby 32; Cus Milano 27; Lumezzane 21; Piacenza 20; Amatori Capoterra e Sondrio 17; Lecco 14; Amatori & Union Milano 13; Amatori Novara 10; Bergamo 1.
_GLI ALTRI IMPEGNI DEL FINE SETTIMANA
U16. Sabato a Biella, Brc 2 ha battuto Rivoli 37-0. Mete di: Cerchiaro, Francesco Monteleone e Rodina (3). Di Varese un piazzato e due trasformazioni. Sciarretta è stato autore di una trasformazione. Brc 1 invece ha vinto a tavolino 20-0 su Volvera per rinuncia degli avversari che non disponevano di un numero sufficiente di giocatori da schierare sul campo.

I commenti sono chiusi.