BI24_FLASH_LE REGOLE. Ecco il manuale “tascabile” dell’Asl per i neo assunti, con i diritti ed i doveri dei dipendenti

_Riceviamo dall’Asl Biella e pubblichiamo:
Uno strumento di comunicazione interna dedicato a chi entra a far parte della squadra dell’Asl di Biella. La guida pratica del neoassunto è il piccolo manuale edito dall’ASL BI, studiato per fornire ai nuovi dipendenti informazioni sull’azienda e sulle regole principali che caratterizzano il luogo di lavoro in cui ci si ritrova a muovere i primi passi. Non solo i diritti e doveri del dipendente, i permessi, le ferie e le caratteristiche delle voci presenti in busta paga, ma molto di più. 34 pagine, sintetizzate con una veste grafica quasi tascabile, in cui l’Azienda sanitaria viene raccontata sotto più punti di vista.
Iniziare a lavorare in un posto nuovo è come intraprendere un viaggio in cui non hai tracciato tutte le tappe da percorrere. Partendo da questo presupposto la logica nella composizione è stata quella di andare oltre l’idea di un semplice libretto informativo, ampliando il livello di dettagli e aprendo una “finestra” anche sul territorio e sulla città di Biella. All’interno della guida pratica, infatti, i dipendenti troveranno anche un elenco con le principali agenzie immobiliari e con le palestre. Lavoro, dunque, ma anche sport e quotidianità.
Lavorare con noi – si legge nell’introduzione che apre il manuale – significa rispondere ai bisogni di salute di migliaia di persone attraverso prestazioni complesse, articolate e di solito interdipendenti: qui il lavoro in gruppo è la regola, la responsabilità personale un dovere, l’integrazione una necessità.
“Questa guida – precisa il direttore generale Gianni Bonelli – è un accorgimento parte di un processo di attenzione che come azienda abbiamo voluto portare avanti, perché convinti che anche i dettagli possano fare la differenza. Noi crediamo nel valore delle risorse umane e pensiamo che tale strumento possa essere un piccolo, ma significativo, gesto di gentilezza. Un modo speciale e consapevole per dire: benvenuto tra noi!”.

I commenti sono chiusi.